Abbastanza desolante il post di ieri del Presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello De vito:

 

devito2

Si deve essere ridotti male se chi dirige l’aula Giulio Cesare deve mettersi a fare bassa propaganda politica amplificando un banale intervento di rifacimento strade, peraltro parziale come mostra la foto che segue:

 

devito1

 

Se proprio il Presidente De Vito vuole dare un contributo al funzionamento della città, potrebbe sollecitare l’amministrazione sull’impegno che essa stessa aveva preso a marzo scorso, quando l’operazione #StradeNuove era stata annunciata:

Presto presenteremo nel dettaglio contenuti, costi, tempi dell’operazione e gli strumenti con cui i cittadini potranno costantemente verificare l’avanzamento dei lavori.

 

Più che farci vedere che un pezzo di via Amba Aradam è stato rifatto sarebbe molto più utile, ad esempio sapere quando i cittadini possono aspettarsi gli interventi a viale dei Romanisti, oppure a via Walter Tobagi, dove transitano migliaia di veicoli al giorno e che si presenta ancora in queste pietose condizioni (le immagini che seguono sono solo un limitatissimo esempio del dissesto del manto stradale):

 

tobagi1

tobagi2

tobagi3

tobagi4

tobagi5

 

Un altro contributo che il Presidente De Vito potrebbe dare è spiegare come sia possibile che in una città nelle condizioni di Roma sia ancora vacante la poltrona dell’assessore ai lavori pubblici.

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Noi facciamo richiesta formale al Dip. Ambiente, ma non sarebbe meglio che l’assessore @Sabrinalfonsi spiegasse subito cosa sta succedendo con le fototrappole? Tanto più se non c’è nulla da nascondere. twitter.com/diarioromano/s…

@rcalcina @comuneroma @ComunediTrieste Lo potevi fare con un comandante vigili serio e onesto e osteggiato come quello scelto da Marino quando iosegnalo funzionava poi adesso neppure più sistema funziona. Tralasciando quando ti contatta vano minacciando anche parenti vigili perché lavoravano troppo... Retweeted by diarioromano

Che brutto il plexiglass intorno alle aree archeologiche. Da tempo immemore alcune aree archeologiche a Roma sono circondate da indegni pannelli in plexiglass rovinati e imbrattati. A quando la loro rimozione? #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Che brutto il plexiglass intorno alle aree archeologiche.

Da tempo immemore alcune aree archeologiche a Roma sono circondate da indegni pannelli in plexiglass rovinati e imbrattati. A quando la loro rimozione?
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/OidSLFYrT1

Semplicemente sconfortante, segno che in fondo nulla è ancora cambiato. @gualtierieurope twitter.com/battaglia_pers…

@gualtierieurope @Corriere A proposito di rifiuti, ha forse chiarito la questione delle fototrappole tutte disattivate? Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close