#StradeNuove sull’Aurelia: una schifezza! (bis)

L’altro ieri abbiamo presentato l’imbarazzante riasfaltatura della via Aurelia nel tratto tra la circonvallazione Aurelia e via Aurelia Antica.

Ieri il pezzo è stato così commentato da tale Mario:

le prime 3 foto sono state fatte prima che finissero di asfaltare (l’asfaltatura è stata fatta in tre notti) comunque noto che si critica tanto questa amministrazione che dopo decenni di ruberie fa gare d’appalto regolari a ditte certificate alle quali si possono chiedere addirittura i danni nel caso non lavorino bene, si si, proprio come avveniva prima ma voi muti.

 

E’ l’opinione dell’ennesimo tifoso acritico dell’amministrazione in carica che – piuttosto di pretendere una gestione della città minimamente decente – si accontenta del ricordo delle ruberie passate, direte voi! Ma noi siamo tignosi e siamo voluti andare a verificare la fine del lavoro su quel tratto di Aurelia, sperando magari in un miracolo finale che ci restituisse una via consolare degna del nome che porta … macché, guardate qua:

 

Segnaletica completata ma spicca la toppa in mezzo alle due parti rifatte

 

Si conferma il bel lavoretto che avevamo documentato due giorni fa

 

Strati multipli di asfalto, l’ultimo grido in fatto di rifacimenti

 

Tratto giudicato non meritorio di riasfaltatura

 

Ancora un dettaglio dei diversi strati di asfalto, segnale di lavoretto coi fiocchi

 

Ancora ammaloramenti che ben presto diverranno buche

 

Nel ringraziare Mario che ci ha dato modo di documentare in maniera finalmente esaustiva la vergognosa schifezza realizzata in via Aurelia (che ricordiamo essere la Strada Statale n.1) ci chiediamo come egli possa accettare che le proprie tasse vengano dilapidate in questo modo.

Forse Mario si consolerà al pensiero che le ruberie a Roma sono finite (benché ci sono magistrati al lavoro su ipotesi di reato di gente molto vicina all’attuale amministrazione) ma a noi ciò non basta. Noi pretendiamo che chi si è assunto l’onere di governare la città lo faccia in maniera adeguata e non agendo come una banda di apprendisti stregoni. Se non si è all’altezza del compito se ne prende atto e si passa la mano.

 

Condividi:

Una risposta

  1. A proposito di asfaltature: che fine ha fatto la sperimentazione dell’asfalto “rivoluzionario” steso, se non ricordo male, in alcune strade del quartiere Montesacro, poco prima delle elezione del III Municipio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Guadagni privati, costi e disagi pubblici. twitter.com/residentiCM/st…

Oltre 100 ragazzi scorrazzano indisturbati con fumogeni e musica e fanno danni: qui @BNLBNPParibas_ @TrastevereRM 2 domande: - @Roma @gualtierieurope @lorenzabo : chi paga? - @PLRomaCapitale @QuesturaDiRoma @_Carabinieri_ : chi controlla ? #Trastevere terra di nessuno Retweeted by diarioromano

Quindi @gualtierieurope smonta il NAD, l'unico reparto della @PLRomaCapitale che funzionava ed era ben visto dai cittadini (l'unico!), per affidare il contrasto ai reati ambientali ai Carabinieri. Deve crederci molto il sindaco nel suo corpo di Polizia ... romatoday.it/politica/infil…

È tutto surreale. Trasporto pubblico che si ferma a causa del traffico privato. Siamo seri? @eugenio_patane @PLRomaCapitale @InfoAtac Retweeted by diarioromano

Il più stupido parcheggio del mondo. L'avrà fatto apposta l'ultimo utente di questo mezzo Acciona a bloccare la ciclabile del Circo Massimo o non ci avrà fatto caso? A Roma tutto è possibile. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Il più stupido parcheggio del mondo.
L'avrà fatto apposta l'ultimo utente di questo mezzo Acciona a bloccare la ciclabile del Circo Massimo o non ci avrà fatto caso? A Roma tutto è possibile.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/3zlXhpZcAd
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close