Sono passati due anni da quando il Sindaco Raggi annunciò in pompa magna l’operazione #StradeNuove:

 

“L’operazione #StradeNuove è partita. Possiamo dirlo, ora che sono iniziati i primi lavori (alcuni già conclusi) per affrontare, come nessuno ha fatto prima, uno dei problemi più sentiti dai romani: le buche stradali.”

 

E ancora:

 

Presto presenteremo nel dettaglio contenuti, costi, tempi dell’operazione e gli strumenti con cui i cittadini potranno costantemente verificare l’avanzamento dei lavori.

 

Come chiunque può verificare quotidianamente, le buche stradali, “uno dei problemi più sentiti dai romani” è stato in effetti affrontato come nessuno ha mai fatto prima, ossia non è stato proprio affrontato. Non si è andati infatti al di la dei soliti interventi spot, con ricoperture periodiche delle buche più pericolose e poche riasfaltature degne di questo nome.

 

Anche la promessa di fornire ai cittadini i dettagli di tutta l’operazione e gli strumenti per verificarne l’avanzamento si è andata a far benedire.

Una delle strade che avevamo preso al tempo come esempio dei mancati interventi era stata via Walter Tobagi, una grande arteria situata nella periferia est di Roma, devastata da sempre da buche profonde ed interi tratti di asfalto completamente ammalorato. A maggio 2017 ci eravamo chiesti quando sarebbe uscito il cronoprogramma degli interventi previsti da #StradeNuove, per capire quando aspettarsi qualcosa a via Walter Tobagi.

Tornammo sull’argomento a settembre dello stesso anno ma per via W. Tobagi ancora nessuna novità, a parte qualche toppa messa sulle buche peggiori.

Infine a novembre 2018 abbiamo di nuovo parlato del tema manutenzione stradale, riprendendo la proposta di Fubini di un appalto unico per gestire la manutenzione stradale a Roma (questa sì che sarebbe stata una soluzione “come nessuno ha fatto prima”).

 

Ma di un piano per affrontare in maniera convincente il problema della manutenzione stradale a Roma continua a non sentirsi alcuna notizia. Anche l’assessore Gatta pare essersi completamente defilata, conscia evidentemente dell’inadeguatezza della sua persona per un tale improbo compito.

Recentemente si sono lette ipotesi di un avvicendamento sulla poltrona dei Lavori Pubblici, col Sindaco Raggi che deve essersi resa conto della stupidaggine fatta nell’affidare una posizione tanto critica ad una neofita tanto poco attrezzata per gestirla.

 

Fatto sta che i cittadini romani sono costretti a convivere con buche e asfalti molto deteriorati, senza aver un’idea di quando ci si possa aspettare qualche intervnto serio.

 

A riprova del persistere di un generalizzato stato comatoso delle strade romane, siamo tornati a via W. Tobagi per verificare la situazione ad oggi.

Ebbene, di nuovo nulla appare cambiato, come da immagini accluse.

 

 

 

 

 

 

Dopo tre anni di amministrazione M5S una grande strada percorsa ogni giorno da migliaia di autoveicoli è ancora nelle condizioni mostrate e senza uno straccio di piano che indichi quando tornerà ad essere una via minimamente normale.

 

Che anche su questo tema la città di Roma sia allo sbando è un dato di fatto. Che cosa aspetti la Raggi a rimandare Margherita Gatta nell’ufficetto da cui proviene è cosa che sfugge alla comprensione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Cosa succede al canforo di via Cernaia? L'albero secolare mostra evidenti segni di sofferenza e c'è il timore che venga prima ignorato e poi abbattuto❗ @Retake_Roma @Roma @RiprendRoma @PLRomaCapitale ▪️ 👇 diarioromano.it/cosa-succede-a…

“Nestore, l’ultima corsa”. Un vecchio vetturino e il suo cavallo non si rassegnano alla mancanza di rispetto dei più giovani. Una questione ancora attuale denunciata con grazia e amore per la vita. #film #Roma @PiccoloAmerica @cinematografoIT ▪️ 👇📰 diarioromano.it/nestore-lultim…

Asfalto e segnaletica rifatti, finalmente anche il tratto che collega la Moschea con la Tangenziale è ora transitabile. La strada era stata chiusa parzialmente per buche a gennaio. . #Roma #foto #lettori 📸

test Twitter Media - Asfalto e segnaletica rifatti, finalmente anche il tratto che collega la Moschea con la Tangenziale è ora transitabile. La strada era stata chiusa parzialmente per buche a gennaio.
.
#Roma #foto #lettori 📸 https://t.co/Vf2LB6wVvs

La maggioranza #M5S sempre più in confusione sulle #OSP. Normativa ancora rimandata, col presidente @AndreaCoiaM5S che accusa il #PD di ostruzionismo mentre è la sua maggioranza che si sta dividendo sul disastro da lui orchestrato🤷🏻‍♂️ ▪️ 👇📰 diarioromano.it/la-maggioranza…

La PA a #Roma è come un acquario in acqua stagnante. Intervista ad Alfredo Martini (@CCantiere). Una classe amministrativa più giovane, 15 veri comuni autonomi e flessibilità urbanistica. Una ricetta per uscire dalla crisi tremenda del dopo #Covid. ▪️ 👇📰 diarioromano.it/la-pa-a-roma-e…

Continua ad essere troppo frequente vedere autoveicoli in sosta sulle #ciclabili. Possibile sia così difficile reprimere infrazioni così odiose? (foto @bikediablo via Twitter) . #Roma #foto #lettori 📸

test Twitter Media - Continua ad essere troppo frequente vedere autoveicoli in sosta sulle #ciclabili. Possibile sia così difficile reprimere infrazioni così odiose? (foto @bikediablo via Twitter)
.
#Roma #foto #lettori 📸 https://t.co/2rcCjPcC8B
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close