Stop al parcheggio selvaggio dell’Ama in via Portuense

Nessun commento

Siamo spesso portati a prendercela con i lavoratori dell’Ama se Roma è sporca più di una periferia di Calcutta. Ma è anche vero che gli operatori dell’azienda si trovano a lavorare in condizioni disastrose. Le spazzatrici non funzionano, la manutenzione dei mezzi è scarsa. Insomma l’Ama ha grossi problemi strutturali che non è giusto scaricare solo sulle maestranze. Proprio in queste ore la Cgil ha pubblicato un video che racconta alcune cose interessanti sui motivi per cui Roma gronda di rifiuti.

D’altro canto occorre riconoscere che molti dipendenti hanno poca voglia di lavorare e basta osservarli mentre sono in strada per verificare che il loro livello di impegno è davvero basso.

Perché questa premessa un po’ banale? Qualche giorno fa siamo stati chiamati da un cittadino che voleva denunciare alcune criticità in via Portuense. Tra queste il parcheggio sul marciapiede (in divieto!!) di numerosi mezzi Ama che ormai da diverso tempo stazionano di fronte l’ingresso dell’ospedale Spallanzani, lasciando liquami e macchie d’olio nello spazio dove dovrebbero camminare i pedoni.

Furgoni Ama sosta vietata 2

Furgoni Ama sosta vietata 5

 

Mentre scattavamo alcune fotografie siamo stati avvicinati da un paio di operatori Ama i quali ci hanno chiesto perché stessimo fotografando i mezzi. Gli operatori hanno ammesso che lì i camioncini non potrebbero sostare ma non sanno neanche dove metterli, dato che l’area dedicata non è sufficiente e il parcheggio interno è piccolissimo, massimo per due furgoni. E’ scattata la solita frase “i problemi sono altri“, con un lungo elenco di lamentazioni, spesso sacrosante, sulle persone che gettano tutto accanto ai cassonetti e sulla vetustà dei mezzi.

Cercando di essere i più obiettivi possibili, diamo ragione agli operatori che ci hanno avvicinato, ma riguardo al parcheggio sul marciapiede non possiamo stare dalla loro parte.

Furgoni Ama sosta vietata 3

Olio e liquami lasciati sul marciapiede

Furgoni Ama sosta vietata 6

Furgoni Ama sosta vietata 4bis

Le auto private ovviamente seguono il cattivo esempio

Furgoni Ama sosta vietata

 

Ci rivolgiamo dunque al Municipio (al quale invieremo la segnalazione) perché prenda dei provvedimenti. O si riduce il marciapiede dedicando uno spazio alla sosta dei furgoni o si delimita con strisce gialle un tratto di via Portuense.

Questa convivenza pedoni/furgoni non può andare avanti a lungo. E sebbene “ci siano  problemi maggiori” dei quali siamo consapevoli, pensiamo che occorra cominciare a risolvere quelli minori. Per cui stop al parcheggio selvaggio dell’Ama in via Portuense.

 

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

I giudici e gli impiegati della Cassazione hanno sequestrato un intero isolato per far sostare le loro auto. Passeggini e disabili ostaggi di un marciapiede impraticabile. Problema vecchio che @virginiaraggi e @materia__prima non affrontano. diarioromano.it/?p=35674

Eh ma tanto ormai c’è la task force AMA che sta ripulendo la città. Non è che si comincia dall’assicurare che ognuno conferisca come deve, vero @virginiaraggi ? Raccogliete tutto di tutti ma per quanto potrete sostenere questa cosa? twitter.com/Lavoratori_Ama…

Appello di @carteinregola a @nzingaretti e tutti i consiglieri della @RegioneLazio: "Inserite il centro di Roma nella tutela paesaggistica". Se venisse meno il vincolo Unesco, #Roma storica sarebbe senza salvaguardie. diarioromano.it/?p=35709

Sui tavolini @M5SRoma e @PDPrimoRoma fanno melina allo stesso modo. Lo conferma la cronaca di questa commissione commercio alla quale diarioromano ha assistito. Tranne @nathalie_naim, tutti concordi nel rimandare i PMO. @Sabrinalfonsi @AndreaCoiaM5S diarioromano.it/?p=35705

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.