Stefy, la volontaria che non deve essere lasciata sola dalle istituzioni

Quando un militante cinico e disincantato, incrocia per strada una volontaria di Retake che pulisce un armadio Telecom da lui stesso pulito per anni, fin quando ha smesso stanco di predicare nel deserto, e insomma se questo volontario disilluso e sfiduciato rivede nella giovane “retaker” l’entusiasmo e la passione degli esordi, probabilmente ha appena assistito a un segno del destino. Ed è arrivato il momento di riprendere l’impegno civile del blog Degrado Marconi, almeno per testare i cambiamenti e miglioramenti (se ve ne sono stati) nell’atteggiamento dei cittadini e delle Istituzioni.

La bravissima Stefy ha rimesso a nuovo le centraline Telecom ricoperte da mesi di affissioni politiche abusive.

 

20160722_102924
Stendiamo un velo pietoso sul candidato, la qualità e corerenza dei suoi slogan e i risultati da lui ottenuti.

 

20160726_190932

Ma la grande Stefy non si è limitata a rimuovere le affissioni scrostando alla perfezione.

Ha persino verniciato di bianco gli sportelli imbrattati dalle tags. Il tutto a sue spese!

20160727_192615

Un lavoro eccezionale. Cos’altro poteva fare? Non vorremmo che il presidente di municipio Mario Torelli, in ossequio alla retorica del volontariato e della partecipazione dal basso, pretenda che una minoranza elitaria di cittadini si occupi non solo di sensibilizzare al decoro (ricordate campagne istituzionali?), ma si sostituisca al comune svolgendone i compiti (mappatura dei graffiti, monitoraggio e mantenimento degli interventi di ripristino) , eh no signori quello no!

Immag15216

Questo muro di Via Fermi angolo via Peano era stato pulito ad esempio dai volontari di Retake con l’ausilio del Nucleo decoro dell’Ama (a proposito che fine hanno fatto le squadre cancellazioni abolite con la promessa di riattivarle?)

Ed eccolo imbrattato dalla new entry dei vandali romani.

via Fermi 033

Ma è tutta Via Fermi a versare in condizioni pietose.

via Fermi 031

 

via Fermi 029

 

via Fermi 024

E così abbiamo deciso di rimetterci in gioco, ripresentando l’esatta copia dell’esposto inviato alle autorità competenti qualche anno fa, nel quale si richiedeva la cancellazione dei graffiti da Via Fermi e Viale Marconi angolo Via Dal Pozzo

 

via Fermi 042

 

via Fermi 044

All’epoca della denuncia, ricevemmo l’immediato riscontro dell’assessorato competente per materia, quello all’ambiente.

Anche se al momento le funzioni e i compiti relativi alla tutela del decoro non sono stati ancora assegnati.  Incredibile vero? Guardate il quadro sinottico delle competenze dell’assessore Muraro: vedete scritto da qualche parte “decoro urbano”?

A differenza delle municipalità di Londra, che dispongono tutte di una pagina web per le segnalazioni del degrado (scritte e affissioni comprese, vedi qui e qui), o persino di alcuni municipi romani, dov’è presente il “responsabile per il decoro” istituito grazie al M5S, su proposta dell’associazione Bastacartelloni.

Comunque, vedremo quale sarà la risposta del comune e del municipio (che metteremo in copia all’esposto-denuncia inviato ai Pics decoro della Polizia Locale)

E ancora grazie a Stefy che mi ha coinvolto e trascinato con la sua determinazione e il suo entusiasmo.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Per il weekend di #quarantena un #film che ci riporta agli anni '50: Stazione Termini di Vittorio De Sica. Il genio del neorealismo ci fa scoprire inedite immagini della Stazione senza negozi, con le sale d'attesa divise per classi. #Cinema diarioromano.it/?p=38711 Retweeted by diarioromano

Essere investiti a #Roma mentre la città è deserta. Ennesima tragedia che deve far riflettere sulla mattanza pedonale che vive la Capitale d'Italia. @materia__prima @virginiaraggi @EnricoStefano. diarioromano.it/?p=38709 Retweeted by diarioromano

Diarioromano si rifà il look. Saremo off line per poche ore. . Per interventi di manutenzione il sito non sarà raggiungibile né da desktop, né da mobile. Torniamo presto!

test Twitter Media - Diarioromano si rifà il look. Saremo off line per poche ore.
.
Per interventi di manutenzione il sito non sarà raggiungibile né da desktop, né da mobile. Torniamo presto! https://t.co/gX753oVegk

Anche le periferie illuminate con i colori della bandiera. Corviale ricorda E. De Crescenzo, morto per il #Covid, che ha lavorato una vita per le zone più disagiate. . #Roma #coronavirus #photo #lettori

test Twitter Media - Anche le periferie illuminate con i colori della bandiera. Corviale ricorda E. De Crescenzo, morto per il #Covid, che ha lavorato una vita per le zone più disagiate.
.
#Roma #coronavirus #photo #lettori https://t.co/J6wQJLyzvS

Essere investiti a #Roma mentre la città è deserta. Ennesima tragedia che deve far riflettere sulla mattanza pedonale che vive la Capitale d'Italia. @materia__prima @virginiaraggi @EnricoStefano. diarioromano.it/?p=38709

Per il weekend di #quarantena un #film che ci riporta agli anni '50: Stazione Termini di Vittorio De Sica. Il genio del neorealismo ci fa scoprire inedite immagini della Stazione senza negozi, con le sale d'attesa divise per classi. #Cinema diarioromano.it/?p=38711

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close