Quei mercati fatiscenti che in Europa non esistono più

Cavi elettrici a penzoloni, fognature inesistenti, allaccio dell’acqua in un unico punto, accesso libero per topi e blatte. Il mercato di piazza Menenio Agrippa, al Nomentano, è solo uno dei tanti che rendono Roma “speciale”. La nostra città è ormai l’unica in Europa a ospitare la vendita di prodotti alimentari in queste condizioni. Una passeggiata in via Orvieto a San Giovanni, o in mille altre strade della capitale provoca i brividi.

Guardiamo in quali condizioni  si trovano i banchi di piazza Menenio Agrippa, all’inizio di via Cimone. L’odore, in queste settimane di calura estiva, è nauseabondo anche durante la chiusura. I cavi elettrici potrebbero staccarsi da un momento all’altro. I sanpietrini sono divelti e una slogatura è molto probabile. Per non parlare dei rifiuti e dell’assenza di scarichi.

 

Mercato piazza Agrippa 4

 

 

Mercato piazza Agrippa

 

Mercato Piazza Agrippa2

 

Mercato piazza Agrippa5

 

 

Mercato piazza Agrippa6

 

Bar e ristoranti sono sottoposti a controlli severi; se vengono trovati insetti nelle cucine o condizioni igieniche non adeguate vengono multati e chiusi. Il controsenso è che invece il cibo destinato alle nostre tavole di tutti i giorni può essere conservato e venduto in luoghi così malsani. Nessuno si sogna di multare un banco di salumeria o di frutta sebbene sotto i propri piedi i topi possano razzolare indisturbati. Perchè i mercati rionali a Roma sono tollerati da sempre e costituiscono una specie di zona franca dell’igiene.

Durante gli anni 90 e 2000 molti furono spostati in luoghi migliori. Basti pensare all’ex mercato Ponte Milvio trasferito in una nuova sede o quello di via Andrea Doria. Purtroppo il trasferimento non ha convinto i commercianti che hanno visto calare i loro affari e alcuni sono stati costretti a chiudere. Il motivo non sta certo nella sede ma nella scarsa attrattiva che oggi esercitano i mercati rionali romani. Orari limitati al mattino (quando per lo più la gente lavora), scarsità di prodotti tipici, assenza di luoghi per la ristorazione dentro i mercati.

La sfida per i prossimi 5 anni è anche quella di rendere più decoroso e igienico il commercio alimentare su strada. Durante la campagna elettorale, il Sindaco Raggi ha fatto visita al Mercato di Ponte Milvio e ha criticato la ricollocazione dei banchi. Una posizione piuttosto singolare, dato che tutti i comuni del mondo stanno andando in questa direzione. Occorre capire se la nuova giunta saprà far rinascere i mercati rionali coperti e eliminare quelli antigienici come piazza Menenio Agrippa, valorizzando i prodotti tipici locali. Chi ha un valido motivo per preferire il mercato al supermercato lo farà soprattutto se le merci saranno vendute in luoghi dignitosi e sicuri.

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

I piccoli #parchi e i giardini passano ai Municipi. Per ora solo in II e III. Entro l'anno il #Comune cederà sei milioni di metri quadri di aree verdi. Obiettivo: una migliore cura e agevolare il sovraccarico Servizio Giardini. 👇📰 diarioromano.it/i-piccoli-parc…

Il cassonetto prima e dopo lo svuotamento. Ecco cosa succede a cercare di svuotare un cassonetto circondato da altri rifiuti (che peraltro potrebbero essere riusati). Ora ci vorranno giorni per rimetterlo a posto #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Il cassonetto prima e dopo lo svuotamento.
Ecco cosa succede a cercare di svuotare un cassonetto circondato da altri rifiuti (che peraltro potrebbero essere riusati). Ora ci vorranno giorni per rimetterlo a posto
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/cpJtr4551J

Concerti a p.za del Popolo, per Onorato: “Un successo pazzesco”, peccato sia fuorilegge L'assessore ai grandi eventi deve aver dimenticato che a #Roma vigono dei limiti acustici e che un concerto pop non può che superarli 👇📰 diarioromano.it/concerti-a-p-z…

“Romeo e Giulietta en plein aire”. Dal 24 al 26 giugno a Cappella Orsini, Via di Grottapinta, spettacolo alle ore 21. Ingresso libero. Con i costumi del teatro dell’Opera #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - “Romeo e Giulietta en plein aire”.

Dal 24 al 26 giugno a Cappella Orsini, Via di Grottapinta, spettacolo alle ore 21. Ingresso libero. Con i costumi del teatro dell’Opera
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/n3xvBVAZAs

@globefaro L’ass. Onorato non sa, evidentemente, che l’unica volta che l’ARPA ha misurato i livelli acustici di un concerto a p.za del Popolo lì ha trovati tutti eccedere i valori massimi previsti dalle norme. D’altronde come potrebbe essere altrimenti? Irresponsabili. Retweeted by diarioromano

Villa Massimo: salta la #manifestazione teatrale prevista per l’estate. L'impossibilità di aprire il cancello, guasto da mesi, rende il luogo non idoneo. L'organizzatore: "Sono profondamente amareggiato" 👇📰 diarioromano.it/villa-massimo-…

Agevoliamo report ARPA, a beneficio del sindaco @gualtierieurope affinché sappia, insieme all'assessore Onorato, che ogni concerto che si tiene a p.za del Popolo è fuorilegge, se solo si facessero misurare i livelli acustici. twitter.com/residentiCM/st… Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close