Pineta Sacchetti: monumentale, vincolata e vandalizzata

Nessun commento

Lunedì mattina nel parco della Pineta Sacchetti, pineta monumentale tutelata e vincolata ma nei fatti lasciata in balia di orde di barbari ogni giorno, in particolare durante i fine settimana.

 

 

 

 

Tutta la nostra solidarietà all’amico Franco che non si rassegna a questi spettacoli.

 

Massimo biasimo nei confronti di tutte le istituzioni, Comune, Municipio XIV, Roma Natura, Polizia Locale, Polizia di Stato, Carabinieri, che ormai devono essere considerate complici di questi misfatti.

Secondo noi la cosa più semplice sarebbe seguire il suggerimento ricordato da Franco nel video, ossia predisporre controlli del tasso alcolemico al di fuori del parco negli orari dei bagordi, questo anche per evitare che chissà quanti ubriachi si mettano alla guida.

 

Nel nostro piccolo prendiamo un impegno: cercheremo di fare un giro nella pineta una sera dei prossimi fine settimana per provare a filmare i barbari mentre fanno scempio del parco. Non servirà a molto ma provare ad accendere una pur piccola luce su questa brutta vicenda è il contributo che ci sentiamo di dare.

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Dal 7 dicembre orario allungato (alle 19) della ZTL centro storico, fino al 6 gennaio. @EnricoStefano spinge per confermarlo anche dopo, ma #cafarotti frena: "Non siamo a Oslo" (lo sappiamo bene, purtroppo ma che c'entra?). diarioromano.it/?p=37146

Video diario
  • Novella forca caudina

    Tra bancarella e furgone il pertugio dove i pedoni devono passare a via delle Terme di Diocleziano. Territorio gestito dagli esercenti. L.P.

  • Nessun rispetto per la storia

    Il mausoleo di Augusto assediato dalle auto in sosta sul marciapiedi, con tanto di parcheggiatore abusivo. Spettacolo consueto ormai. G.T.

  • Recidivi e impuniti

    L'Ama ha rimosso il divanetto che vi avevo segnalato accanto alla fermata Campi Sportivi. E subito è comparso questo frigo Che schifo! Flavio

Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.