Piazza Vittorio: i furgoni sempre lì

Nessun commento

furgoni

 

Immancabilmente in sosta vietata tutti i santi giorni a piazza Vittorio. E poi dice che non dobbiamo odiarlo questo commercio di guano! B.G.

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Sicurezza stradale a #Roma: un bel dibattito tra @EnricoStefano, @MomyLozzi e il suo assessore al VII Mun. Vivace, su attraversamenti, ciclabili e pedoni. Per quando si tornerà alla vita normale e le strade saranno di nuovo pericolose. diarioromano.it/?p=38667

Slittano di almeno tre settimane i lavori per la rimozione dei sanpietrini da via Nazionale. Il #Campidoglio fa sapere che ci sono difficoltà negli approvvigionamenti a causa del #virus. . #Roma #photo #lettori

test Twitter Media - Slittano di almeno tre settimane i lavori per la rimozione dei sanpietrini da via Nazionale. Il #Campidoglio fa sapere che ci sono difficoltà negli approvvigionamenti a causa del #virus.
.
#Roma #photo #lettori https://t.co/RsqCMfrPYd
Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.
  • Prati è invivibile per i disabili

    In Prati è praticamente impossibile muoversi su una sedia a rotelle: ogni passaggio è precluso da auto e moto in sosta. Uno scandalo! G.T.

  • Un anno di diarioromano

    Tra denunce, proposte e dossier è passato già un anno dall'inizio delle nostre pubblicazioni. Rilanciamo rinnovando l'invito a collaborare