Per Atac il servizio oggi è al 97% e raggiungerà il 100%. Ma è davvero così?

Avete letto bene e non siamo impazziti, è semplicemente il comunicato dell’AD di ATAC Simioni, trasmesso tramite il canale ufficiale su FB. Avete un’impressione diversa? Vediamo.

 

Simioni: “Oggi Atac esce con 1.460 mezzi la mattina a fronte dei 1.500 richiesti. Ciò significa essere passati da una percentuale dell’82% al 97% del contratto di servizio”.

In realtà il servizio è andato precipitando a percentuali ben più basse di quell’82%. Giugno 2019 (ultimo mese di cui ATAC ha pubblicato dati ufficiali) ha visto realizzare il RECORD storico negativo per ATAC, con solo il 75,8% di servizio effettuato.

Com’è andata nei mesi successivi? Non abbiamo i dati ufficiali, ma sappiamo, grazie al programma di rilevamento che attinge ai dati messi a disposizione da Agenzia per la Mobilità (RSM), quanti autobus hanno circolato, e questo parametro può esserci d’aiuto.

Ad Agosto 2019 sono arrivati i primi 80 autobus nuovi dalla Turchia. A Settembre in totale erano arrivati 170 bus dalla Turchia.

Tra Agosto 2019 (1.475 bus totali) e Agosto 2018 (1.453 bus) non si notano grandi differenze.

A Settembre 2019 (1663 bus) si nota un incremento proprio di circa 170 bus rispetto Settembre 2018 (1.495 bus), con un incremento del +11,2%. Il servizio a Settembre 2018 è stato del 79,7%, incrementandolo dell’11,2% abbiamo un 88,6% di servizio atteso (ben lontano dal 97%).

L’88,6% rappresenta la percentuale MEDIA, il che vuol dire che il servizio effettivo, in ora di punta, è stato più basso di quella percentuale.

Impossibile comunque pensare che il servizio ad Ottobre possa raggiungere il 100% con gli ultimi 57 bus mancanti.

Il Presidente Simioni ha anche aggiunto: “L’anno prossimo arriveranno altre circa 400 macchine per un numero complessivo di poco meno di 800 macchine a metà 2022“.

Di questi 400 bus, l’unica cosa forse certa, è che il Comune ha prenotato altri 97 bus via Consip (sempre dalla Turchia). ATAC doveva provvedere ad altri 270 bus, di cui:

a) 20 vecchi minibus elettrici “revampizzati”
b) 250 bus ibridi, divenuti poi solo 100, con gara rimandata già 4 volte. A fine ottobre si saprà se ci sono state offerte (o ulteriori proroghe). Sui rimanenti 150 bus, silenzio più assoluto da parte di ATAC, ma è venuto il Comune in soccorso promettendo l’acquisto di altri 120 bus (sempre via Consip, e quindi 99% sempre dalla Turchia).

Totale: 317 bus in tutto il 2020. Per il 2022 non crediamo ai miracoli.

 

 

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Via Acireale, S. Giovanni. Questo cartello tagliente mette in serio pericolo motociclisti e automobilisti, oltre ad essere fonte di degrado. #Roma #fotodelgiorno 📸

test Twitter Media - Via Acireale, S. Giovanni. Questo cartello tagliente mette in serio pericolo motociclisti e automobilisti, oltre ad essere fonte di degrado.
#Roma #fotodelgiorno 📸 https://t.co/UkCnFkugYq

In commissione #mobilità si parla del possibile rimborso dei permessi ZTL Potrebbe finalmente sbloccarsi la vicenda del mancato #rimborso per lo spegnimento dei varchi #ZTL ▪️ 👇📰 diarioromano.it/in-commissione… Retweeted by diarioromano

#Stadio della Roma: l’ipotesi Flaminio è una follia I nuovi problemi legati a Tor di Valle hanno fatto emergere l'ipotesi. Per Morassut si può fare. Ma significherebbe rinviare l'opera all'anno del mai... #Roma #26novembre ▪️ 👇📰 diarioromano.it/stadio-della-r… Retweeted by diarioromano

#Roma - dalle ore 10:40 di stamattina i bus del trasporto pubblico in periferia NON sono monitorabili (linee su sfondo blu e bianco ⤵️) Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close