Oggi Russell Crowe e altri attori a p.zza Euclide. Il degrado che vedranno

Nessun commento

L’attesa è quasi finita: il 6 giugno si svolgerà l’attesissimo show “Il Gladiatore in concerto”, un grande evento di beneficenza voluto da Rotary International che prevede la proiezione del film di Ridley Scott all’interno del Colosseo su uno schermo gigante, accompagnata in sincrono dalla colonna sonora di Hans Zimmer eseguita dal vivo da 200 musicisti e coristi dell’Orchestra Italiana del Cinema diretta dal Maestro Justin Freer, con la partecipazione straordinaria della cantante Lisa Gerrard.

 

 

Lo spettacolo, che avrà due repliche al Circo Massimo l’8 e 9 giugno, raccoglierà fondi per la campagna ”End Polio Now”, programma per l’eradicazione della poliomielite sostenuto da Rotary insieme alla Fondazione Bill & Melinda Gates, Organizzazione Mondiale della Sanità e Unicef, finanziando un nuovo ascensore per disabili al Colosseo.

Udite udite! Questa mattina Russell Crowe, indimenticabile interprete e premio Oscar del film “Il Gladiatore”, sarà al Forum Music Village, per presentare lo spettacolo assieme agli organizzatori dell’evento con il mitico compositore Hans Zimmer, autore di alcune delle colonne sonore più belle del cinema (“Il Re Leone”, “Pirati dei Caraibi”, “Il Codice da Vinci” e la trilogia del Cavaliere Oscuro) e la cantante dei Dead Can Dance, Lisa Gerrard. Artisti e personalità di caratura internazionale, abituati a visitare i luoghi più belli del mondo, a lavorare nei migliori e più moderni studi di registrazione, o nelle strutture cinematografiche più all’avanguardia. Convinti dello stretto legame tra ambiente fisico e creatività, da sempre teorizziamo che l’artista si lascia influenzare da ciò che lo circonda. Sia detto senza offendere: noi stentiamo a credere che un film così avvincente, e una colonna sonora di tale potenza evocativa, sarebbero stati così belli se fossero stati pensati e concepiti a Roma. E non ce ne vogliano i rappresentanti dell’industria audiovisiva, se notiamo che Roma viene ritratta nei film nel suo passato glorioso, facendone una cartolina per turisti, o per dipingerne la realtà sporca e chiassosa preda di cafoni delinquenti.

Il cinema è un potente mezzo di promozione dell’immagine dell’Italia nel mondo: per lo studioso Enrico Nicosia gli attori locali dovrebbero creare una corrispondenza tra le aspettative suscitate dal film e le emozioni offerte dal territorio. Vi deve essere cioè un’assonanza tra le suggestioni cinematografiche e l’offerta turistica locale, tra le immagini proposte dal cinema e quelle attorno alle quali è stata costruita l’identità turistica del territorio.

Ebbene, vediamo quali suggestioni regala Roma: ecco come accoglieremo Russell Crowe, Hans Zimmer e Lisa Gerrard. Questo l’esclusivo scenario che fa da cornice alla conferenza stampa, i leggendari studi Forum di Piazza Euclide.

 

Sosta selvaggia, parcheggi fino alle triple file, assenza di controlli.

Nonostante nella piazza ci sia un gabbiotto dei vigili urbani, sfregiato dai graffiti. Quale credibilità può avere una Polizia Locale che tollera tutto questo?

 

Le condizioni di indicibile degrado in cui versa la stazione Euclide: scritte, manifesti strappati, sporcizia.

 

Il degrado è ad ogni angolo di Piazza Euclide, cuore dell’elegante quartiere Parioli. Ma dalle parti del Colosseo, spettacolare cornice per la proiezione del film con musiche dal vivo, le cose andranno sicuramente meglio…E invece no, incredibile ma vero, la zona intorno al Colosseo, uno degli scenari più fotografati e amati al mondo, versa in uno stato di trascuratezza disarmante.

 

Graffiti e affissioni abusive su muri e arredo urbano. Siamo pronti a denunciare la situazione con un esposto al Comune oltre che alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio. Nel frattempo, restiamo basiti di fronte a tanta sciatteria e menefreghismo. Altro che Grande Bellezza, qui non si riesce a tenere pulito il parco simbolo di Roma, scrigno di storia millenaria. Un popolo assuefatto al brutto, una politica irresoluta nella lotta contro i moderni barbari. Roma è sempre più sporca, degradata e abbandonata a se stessa. Non si salva nemmeno il Colosseo. Benvenuti sig. Crowe, maestro Zimmer e Miss Gerrard. Speriamo, anzi siamo sicuri, che il vostro evento sarà un successo.

 

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Inauguriamo una nuova rubrica a @romafaschifo: da quanto tempo? Qui, da 20 luglio 2018, abusivo e sanzionato subito, via marmorata 3. Cara @virginiaraggi, gare di rimozione deserte? Cambia assessore o trova rapidamente altre soluzioni! @diarioromano Retweeted by diarioromano

Noi la maglietta del @PiccoloAmerica la indossiamo con orgoglio. I vigliacchi che hanno aggredito hanno la capacità di argomentare oltre che menare le mani? Sicuramente no! diarioromano.it/?p=34760

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.