Nessuno fa più caso a niente

Nessun commento

Riceviamo e pubblichiamo.

 

police2

police1

 

Mi trovavo a passare per piazza del Collegio Romano dove ha sede uno dei commissariati del centro storico e proprio di fianco all’entrata dell’ufficio di Polizia ho notato un’area recintata alla romana, con la solita rete da pollaio dei poveri. A parte l’istintivo disagio nel prendere atto ancora una volta di come un qualsiasi problema a Roma lo si riesca ad amplificare aggiungendoci improvvisazione, sciatteria e degrado, quello che però mi ha sorpreso è la presenza nella recinzione di due paletti di ferro infissi tra i sampietrini e non protetti sulla punta, così da rappresentare un pericolo per chiunque vi transiti nelle vicinanze.

Mi sono quindi chiesto: possibile che debba fare io la segnalazione del problema quando c’è un commissariato a pochi metri con centinaia di agenti che ogni giorno passano di lì? Possibile che a nessuno di loro venga in mente di prendere un po’ di carta con del nastro adesivo e coprire in qualche modo le punte dei ferri? Qui non è questione di corruzione, di risorse scarse o di Mafia Capitale. Qui si tratta solo di voler bene alla propria città ed adoperarsi per cercare di migliorarla ogni giorno, a partire dalle cose più piccole come raccogliere una carta a terra o risolvere una situazione di pericolo in cui ci imbattiamo.

Questo ennesimo piccolo episodio di incuria mi conferma che Roma è ormai spacciata, col M5S che con la sua incompetenza combinata ad arroganza e prosopopea ha dato il colpo di grazia ad ogni speranza di risveglio cittadino. Attrezziamoci tutti per il peggio.

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

A 10 mesi dall'ordinanza del Comandante Di Maggio sui nastri gialli, la situazione migliora ma non è risolta. Sono sempre di più gli agenti della Polizia Locale che li rimuovono. Ma non spetta solo a loro farlo. @SULPLROMA. diarioromano.it/?p=38170

test Twitter Media - A 10 mesi dall'ordinanza del Comandante Di Maggio sui nastri gialli, la situazione migliora ma non è risolta. Sono sempre di più gli agenti della Polizia Locale che li rimuovono. Ma non spetta solo a loro farlo. @SULPLROMA. https://t.co/h5hF4MuFwp https://t.co/3oH5MW8hNr
Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.