Nell’ex campo rom di via Collatina. Da brivido

Nessun commento

Dopo il mega incendio scoppiato l’11 gennaio scorso e durato per quasi due settimane, il terreno in via Collatina 391, di fronte al grande magazzino Bricofer, si presenta così. Un ammasso indistinto di rifiuti (alcuni tossici e pericolosi), strutture completamente devastate, suolo intriso di veleni.

Il Comitato di Quartiere di Tor Sapienza ha scattato queste fotografie che non hanno bisogno di particolari commenti. Il degrado è tale che per bonificare l’area occorreranno molti soldi. Tutto per aver permesso l’installazione di un campo rom,  mentre nel resto di Italia e del mondo i campi rom vengono eliminati. Una politica che fino ad ora ha arricchito solo i vari Buzzi e Carminati, impoverendo tutti noi, provocando emarginazione nei nomadi che vorrebbero integrarsi e devastando il territorio cittadino.

 

campo rom collatina

campo rom collatina2

campo rom collatina3

campo rom collatina4

campo rom collatina6

campo rom collatina7

campo rom collatina5

 

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Sarà il Provveditorato alle Opere Pubbliche a gestire gli appalti di Roma che il Campidoglio non è stato in grado di far partire. @virginiaraggi si affida al Governo. L'elenco delle opere a rischio. diarioromano.it/?p=29014

Notifichiamo il video anche a @marcello_devito che tanto scompostamente ha esultato per esclusione ambulanti dalla Bolkestein. A occhio e croce sembra li abbiate esclusi anche dal rispetto del codice della strada ma qui basterebbe un servizio di @PLRomaCapitale per rimediare. twitter.com/ArrigoEmiliano…

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.