Nel caravanserraglio capitolino ci mancava solo Marione

1 Commento

Come abbiamo gia scritto, nonostante le tante situazioni potenzialmente esplosive della città, il Sindaco Raggi ha pensato di godersi un paio di settimane di vacanza a metà agosto.

Giusto il giorno prima di partire è riuscita a firmare un’ordinanza per affidare un incarico di collaborazione, a titolo gratuito, al dott. Mario Improta. Nulla di strano si dirà, se non fosse che il dott. Mario Improta è conosciuto come il vignettista “ufficiale” del M5S noto ai più come Marione.

Anche fin qui non ci sarebbe molto da dire: il Sindaco sceglie un professionista vicino al suo partito ma senza riconoscergli alcun compenso per i suoi servigi.

 

I problemi sorgono però mettendo a confronto il tipo di incarico che il Sindaco ha conferito al dott. Mario Improta con certi pregressi dello stesso, ampiamente documentati sui social.

 

Nell’ordinanza con cui il Sindaco ha conferito l’incarico a Improta si dice che esso consiste nelle “… funzioni di indirizzo e controllo politico in ordine allo sviluppo di innovativi modelli informativi, anche attraverso l’utilizzo del linguaggio e dei mezzi espressivi propri della fumettistica, per promuovere fra gli studenti degli istituti scolastici romani la cultura della legalità e lo sviluppo della coscienza civile.

Ripetiamo: “promuovere fra gli studenti degli istituti scolastici romani la cultura della legalità e lo sviluppo della coscienza civile.

 

Risulta però che non molti anni fa alcuni tweet violenti fossero attribuibili a “Marione”.

 

 

 

L’account twitter usato per tali tweet sarebbe infatti stato riconosciuto dal dott. Mario Improta come suo (oggi non più esistente).

 

 

Inoltre sembrerebbe che anche almeno un altro account twitter del dott. Mario Improta sia stato sospeso per violazione dei termini di utilizzo della piattaforma.

 

Insomma non proprio uno stinco di santo, quanto meno nel modo in cui comunica le sue pur legittime idee.

 

Ma allora viene da chiedersi: è proprio sicuro il Sindaco Raggi che il dott. Mario Improta sia la persona giusta per promuovere “… la cultura della legalità e lo sviluppo della coscienza civile” nelle scuole?

Articoli correlati

1 Commento

  1. Lorenzo

    Che vergogna! Nell’epoca dell’abuso dei social si dà incarico a chi ha abusato dei social di insegnare ai ragazzi. Quale differenza rispetto ai vecchi partiti che davano incarichi solo agli amici? Ah già adesso con i vecchi partiti ci hanno fatto pure un governo

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Tavolini e dehors ovunque? E' un po' quello che propone @AndreaCoiaM5S nella sua delibera che vede pochi oppositori tranne @OrlandoCorsetti. Inspiegabile il silenzio di @Sabrinalfonsi. diarioromano.it/?p=36334

La parabola discendente del car sharing comunale. Mentre @car2goItalia, @Enjoy e @sharengozd fanno numeri sempre maggiori, il servizio pubblico si ferma a 34 mila noleggi l'anno. Tanto vale chiuderlo. @materia__prima diarioromano.it/?p=36270

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.