camera2

Siamo tornati di nuovo presso il parcheggio della Camera dei Deputati in piazza del Parlamento per vedere se la situazione fosse cambiata ed in effetti abbiamo trovato il maciapiedi quasi del tutto sgombro. Solo un’auto vi sostava al di sopra (nella foto in alto sullo sfondo) oltre ad un camion che stava movimentando delle merci.

Parrebbe quindi che le nostre sollecitazioni qualche risultato lo abbiano conseguito. Anche in questo caso abbiamo parlato con un’agente della PLRC lì in servizio il quale ha fatto presente la loro posizione molto scomoda: costretti a chiudere molti occhi davanti alle leggerezze dei veicoli della Camera ma allo stesso tempo esposti al giudizio dei cittadini che li vedono inattivi. L’agente ci ha anche detto che in passato erano stati fatti dei tentativi per dare una sistemata a tutta la piazza, eliminando l’oscena recinzione con le transenne e creando decorosi parcheggi regolari per il carico e scarico merci e per i residenti, ma ci si è scontrati con gli uffici della Camera che apparentemente preferiscono lo schifo attuale.

camera3

Un’altra cosa che abbiamo colto parlando con l’agente è l’assenza di direttive chiare da parte del comando su come comportarsi in un servizio così delicato. Laddove infatti ogni agente dovrebbe sapere da sé come applicare le norme, nel caso di quelli in servizio presso la Camera vi sarebbe la necessità di fornire istruzioni chiare su cosa tollerare e cosa no, essendo poi lo stesso Comando pronto a difendere gli agenti nel caso in cui si trovino a fronteggiare qualcuno della Camera preso dal delirio d’onnipotenza.

Peraltro ci si chiede a cosa serva un tale presidio dei vigili, in aggiunta per di più a quello sempre presente dei Carabinieri, se poi li si costringe continuamente a girarsi dall’altra parte.

Noi continueremo a sollecitare gli uffici della Camera affinché si rendano disponibili a dare una sistemazione più consona a tutta la piazza, incluso tutto il lato destro della carreggiata, quello attiguo al marciapiedi, che nonostante sia divieto di sosta è sistematicamente occupato da veicoli. In realtà, considerata l’ampiezza della strada, su quel lato andrebbe realizzata un’area di sosta regolare, riservata ai residenti della zona che da sempre soffrono l’invadenza degli uffici della Camera.

camera1

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Perché @PLRomaCapitale non dedica un paio dì pattuglie in bici al controllo delle ciclabili? Che fine hanno fatto i mezzi a due ruote periodicamente sfoggiati nelle parate? @gualtierieurope twitter.com/marcolatini19/…

L’inutilità dei vigili agli incroci: a viale Manzoni-via Emanuele Filiberto tengono fermi due bus al semaforo per 4/5 minuti, a via Merulana non gestiscono veicoli che bloccano i bus. C’è qualcuno che gli spiega come comportarsi o improvvisano?

Forse qualcuno dovrebbe spiegare all'architetto che il muro non serve a cingere il giardino bensì proprio a crearlo, ossia a contenere la terra dove mettere le piante. Quello che doveva essere un parcheggio interrato è venuto un po' fuori terra e da qui la necessità del muro. twitter.com/rep_roma/statu…

Piano per la #mobilità durante le festività natalizie: il migliore da molti anni, nonostante qualche ombra. Per la prima volta viene prevista l'attivazione fissa delle #ZTL e i collegamenti con alcuni parcheggi... 👇📰 diarioromano.it/piano-per-la-m…

#Domenica di giochi a villa Ada per i bambini. La giornata sarà dedicata al #Festival dei Giochi di Strada tra i quali il tiro alla fune, i birilli, la corsa dei sacchi e molto altro. Ingresso da via di Ponte Salario fino al tramonto

test Twitter Media - #Domenica di giochi a villa Ada per i bambini.
La giornata sarà dedicata al #Festival dei Giochi di Strada tra i quali il tiro alla fune, i birilli, la corsa dei sacchi e molto altro. Ingresso da via di Ponte Salario fino al tramonto https://t.co/H3ClE8Wsnz
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Colonna della Pace, in abbandono

Davanti la basilica di Santa Maria Maggiore c’è l’unica superstite delle otto colonne che ornavano la volta della Basilica di Massenzio, lasciata nel degrado con le erbacce ad infestarla.

Leggi l'articolo »

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close