Lo sport preferito di certi consiglieri M5S

Nessun commento

Il consigliere M5S Angelo Diario è presidente della commissione capitolina “Sport, benessere e qualità della vita”. Di lui abbiamo già parlato in passato allorché si esibì in un ridicolo e ingiustificato, a nostro avviso, attacco ad un articolo de La Repubblica.

 

Il criticare gli articoli di stampa è una spiccata tendenza del consigliere Diario, come si può apprezzare dalla sua pagina facebook dove sono abbastanza frequenti i post che segnalano bufale o notizie scorrette.

Segnaliamo oggi questa cosa perché ieri ci siamo imbattuti in un post del presidente Diario dove egli bolla sarcasticamente come una colossale balla un articolo de Il Messaggero che dà conto del crollo dei passeggeri di ATAC.

 

 

 

Secondo il presidente Diario al Messaggero hanno clamorosamente fatto male di conto, non tenendo presente i passeggeri trasportati da Roma TPL, la società che gestisce una serie di linee di superficie del TPL per conto di ATAC.

 

A stretto giro è però giunto il commento di Mercurio Viaggiatore che così ha ribattuto al presidente:

 

 

Toni molto diretti quelli di Mercurio, ma comprensibili tenendo conto che se l’informazione fornita dal presidente Diario fosse effettivamente errata, in un colpo solo egli avrebbe ingiustamente sbeffeggiato un organo di stampa e fornito un’informazione scorretta ai cittadini dal suo scranno dell’Assemblea Capitolina, da dove ci si aspetterebbe misura, autorevolezza ed affidabilità.

Peraltro basta dare un’occhiata ai commenti al post per verificare come sia sufficiente per un esponente del M5S dare il via ad una campagna denigratoria per essere seguito da decine o centinaia di adepti che ripetono e amplificano slogan e accuse spesso senza rendersi conto di quello che scrivono.

 

Noi ieri abbiamo provato a chiedere al presidente Diario di riconsiderare il suo post e magari ammettere l’errore, oppure chiarire il merito della sua critica alla luce del dato fornito da Mercurio. Purtroppo dal presidente Diario non si è udito né un tweet né letto un post o un commento, lasciando pensare che probabilmente la sua è stata una colossale topica sulla quale preferisce soprassedere (che tanto la gran parte dei tifosi commentatori neanche se ne saranno accorti).

 

A ulteriore conferma della tesi di Mercurio è emersa anche una dichiarazione ufficiale di ATAC dove si afferma che la scadente qualità del servizio è tra le principali cause di mancato utilizzo del TPL.

 

 

 

Che ci si creda o no, la nostra richiesta al presidente Diario non l’abbiamo fatta con l’intento di dimostrare quanto inaffidabile possa dimostrarsi un consigliere M5S, bensì perché troviamo che non faccia bene a nessuno avvelenare il già asfittico dibattito pubblico con false notizie o errori marchiani (voluti o meno).

Si deciderà il presidente Diario a chiarire il suo post? Confessiamo di non contarci …

 

 

 

Approfittiamo di questo post per segnalare che questa mania di prendersela con la stampa sembra accomunare molti consiglieri M5S. Vi è ad esempio il presidente Calabrese che l’altro giorno ha pensato bene di correggere il titolo di un articolo che riportava lo scontro tra un tram e un’automobile.

 

 

 

A nostro modesto avviso la tesi del presidente Calabrese è del tutto campata in aria, lasciando entrambe le formule (quella del titolo del pezzo e quella da lui proposta) l’indeterminatezza riguardo la dinamica dell’incidente e chi ne sia stato la causa. In altri termini, secondo noi è Calabrese che parte prevenuto e vede in un titolo neutro l’ennesimo complotto ai danni del “governo del cambiamento”.

 

Ma se la questione del titolo dell’articolo è opinabile, lo è molto meno il fatto che il presidente della commissione mobilità si eserciti a riprendere la stampa invece che fornire qualche informazione in più ai cittadini su una delle questioni dove Roma continua ad affondare inesorabilmente, ossia la mobilità cittadina. Scorrendo infatti la pagina facebook del presidente Calabrese si leggono post sugli argomenti più disparati ma poco o nulla sulla mobilità.

 

Visto che ci siamo gli suggeriremmo di fornire il suo punto di vista sul calo degli utenti TPL documentato da Il Messaggero e contestato da Diario.

Ci farà sapere?

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Verdi Liberali Italiani chiedono una visione d'insieme di tutte le infrastrutture ciclabili di Roma. Magari un bike manager aiuterebbe ... diarioromano.it/?p=37035

Siamo ad un’ora di attesa senza che qualcuno si sia degnato di comunicare qualcosa. Bel modo di trattare i cittadini che rappresentate @marcello_devito e @virginiaraggi twitter.com/diarioromano/s…

Assemblea Capitolina convocata per le 10:30 ma dopo mezz’ora i cittadini che vogliono assistere aspettano fuori (meno male che non piove). La partecipazione nell’era M5S non è diversa dal passato. I sedicenti “portavoce” ...

test Twitter Media - Assemblea Capitolina convocata per le 10:30 ma dopo mezz’ora i cittadini che vogliono assistere aspettano fuori (meno male che non piove).
La partecipazione nell’era M5S non è diversa dal passato. I sedicenti “portavoce” ... https://t.co/aWDT9kOLia
Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.