L’intervento nell’area del mausoleo di Augusto

Nessun commento
L'area del mausoleo di Augusto oggi

L’area del mausoleo di Augusto oggi

LA NUOVA PIAZZA AUGUSTO IMPERATORE Lo scorso 19 aprile è stato presentato il programma dei lavori che rivoluzioneranno piazza Augusto Imperatore. Si tratta della realizzazione del progetto dell’architetto Francesco Cellini, vincitore nel 2006 del concorso internazionale indetto per dare una nuova sistemazione all’area del mausoleo di Augusto e da allora tenuto a riposare in un cassetto.
In estrema sostanza il progetto prevede la realizzazione di una grande piazza a quota archeologica, ossia più bassa rispetto al livello attuale della strada, collegata a ovest (lato Tevere) e est (lato S. Carlo) da due cordonate contrapposte.
I tempi stabiliti prevedono l’esito della gara per il 22 giugno prossimo e l’apertura del cantiere il 16 ottobre, con una durata prevista dei lavori di 600 giorni.
In una seconda fase, che potrebbe partire in parallelo alla prima, verrà completata la sistemazione della piazza, col restringimento delle strade, la realizzazione di un giardino ed il restauro completo del mausoleo.
Somme ingenti quelle che verranno spese: 12 milioni per la nuova piazza antistante il mausoleo, 4,9 milioni per il rifacimento delle strade ed altri 12 milioni per il restauro del mausoleo.

 

Progetto della nuova sistemazione

Progetto della nuova sistemazione

POSSIBILI CRITICITÀ Rifuggendo dalla tentazione di dare un giudizio estetico sul progetto, non si può non essere d’accordo sull’opportunità di sistemare un’area che da troppi anni è abbandonata all’incuria ed al degrado. Quello che fa sorgere qualche dubbio è se l’amministrazione ha tenuto presente che un tale progetto si inserisce in un’area con forte presenza commerciale e ancora discretamente abitata. Sono questi fattori da considerare per evitare di realizzare strutture che alla prova dei fatti vengono stravolte da usi non previsti. Come sta accadendo a via del Babuino dove, non avendo previsto l’introduzione di una piattaforma logistica o spazi più adeguati per il carico/scarico delle merci, i marciapiedi vengono sistematicamente violati da furgoni in sosta.
Inoltre la realizzazione di un vasto spazio davanti al mausoleo di Augusto pone il problema di come un tale spazio verrà utilizzato, stante la cronica incapacità dell’amministrazione di reprimere impieghi illeciti o invasivi degli spazi pubblici, soprattutto di quelli più preziosi (Colosseo, piazza Navona, piazza della Rotonda, ecc.). Già ce lo immaginiamo l’esercito di gladiatori, venditori abusivi, pseudo-artisti di strada e ritrattisti che in breve potrebbero  impadronirsi della nuova piazza.

Senza contare la sosta selvaggia che già si può prevedere sulla nuova sistemazione, complici le numerose attività di ristorazione che continueranno a pretendere che i loro clienti possano arrivare e sostare nei pressi, regolarmente o meno (così come hanno già dimostrato di poter fare in occasione della “pedonalizzazione” del Tridente, allorché hanno ottenuto che piazza Augusto Imperatore rimanesse incredibilmente esclusa dal nuovo settore A1 della ZTL). L’altra componente immancabile della sosta selvaggia sarà l’ormai dilagante abuso dei permessi per disabili sugli autoveicoli, cosa che a Roma, essenzialmente per incapacità dei vigili, li rende inattaccabili ovunque essi sostino, fosse pure davanti la fontana di Trevi!?!

LEGALITÀ NECESSARIA Questo vuol dire bocciare tutto? No di certo, ma per come continuano ad andare le cose l’amministrazione deve dimostrare a priori di essere in grado di cambiare passo e di assicurare una ragionevole legalità; in caso contrario viene lecito chiedersi se sia il caso di spenderli questi quasi 17 milioni per rifare una piazza da consegnare al degrado. E l’occasione è lì a due passi: si termini l’intervento nel Tridente e si facciano rispettare le discipline previste.

Purtroppo temiamo, come abbiamo già scritto, che questo Sindaco non sia attrezzato per un compito tanto arduo.
Chiudiamo con un paio di immagini storiche del mausoleo di Augusto che probabilmente in molti non avranno mai visto prima (incluso chi scrive).

Mausoleo di Augusto nel 1880

Mausoleo di Augusto nel 1880

Mausoleo di Augusto nel 1907

Mausoleo di Augusto nel 1907

In: Decoro, Temi

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Per passare la domenica in #quarantena riscopriamo i film che hanno raccontato #Roma. Oggi #Monicelli e #Corbucci e due grandi classici spiegati nella nostra rubrica di #Cinema. diarioromano.it/?p=38606

Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.
  • Strisce pedonali a metà

    All'incrocio tra via Sabotino e via Monte Santo hanno "ridipinto" così le strisce pedonali dopo dei lavori (Michele)

  • I cassonetti interrati a Roma

    Vogliamo scommettere che se mettessero cassonetti interrati a Roma farebbero subito questa fine (qui a Fregene)? F.S.