La tv svizzera: “Roma riuscirà ad affrontare il Giubileo”?

Nessun commento

Servizio tv svizzera degrado roma

 

La Radio Televisione Svizzera invia una giornalista a Roma e lei, in poche ore, nota quello che molti abitanti della nostra città ancora non vedono.

L’impietoso reportage della tv di Ginevra fotografa una capitale in disfacimento, frutto di decenni di incuria e trascuratezza. Si domanda se Marino sia all’altezza di riprendere il controllo della città ma in qualche modo lo giustifica spiegando che chiunque, al suo posto, non saprebbe da dove iniziare.

Per chi non mastica il francese, riportiamo alcune delle frasi chiave del servizio che probabilmente racchiudono un vero programma di governo per Roma.

  • “I turisti non possono ignorare le pessime condizioni in cui versa l’area circostante il Colosseo”.
  • “L’immondizia si trova un po’ dappertutto. E’ quel contesto che i romani chiamano degrado”.
  • “L’amministrazione ha dovuto bloccare gli appalti per la manutenzione del verde per infiltrazioni mafiose ma non si è pensato ad una soluzione provvisoria e il risultato è la devastazione di ogni parco e giardino”.
  • “Davanti la stazione Termini gli ambulanti occupano gli spazi destinati ai bus”.
  • “Gli autobus viaggiano spesso in condizioni disastrose, senza aria condizionata e l’evasione del biglietto è altissima”.
  • “Come affronterà l’imminente Giubileo un città in queste condizioni”?

 

Clicca qui per vedere l’intero servizio di Rts

 

 

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

#Ostia: la brutta storia del murales dal quale è stata cancellata @FedeAngeli. La battaglia di #Casapound e di @MarsellaLuca appoggiata dai 5Stelle. @virginiaraggi non dovrebbe dalla parte di chi lotta per la legalità? @carteinregola @artribune diarioromano.it/?p=35733

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.