La nuova ACEA continua a lasciarci al buio

Nessun commento

È facile incontrare in città la pubblicità dell’ACEA che informa dell’aggiornamento tecnologico che ha appena terminato e che tra le altre cose ha portato ad una nuova App ed a un nuovo sito internet.

 

acea

 

Peccato che ai cittadini romani delle nuove tecnologie in uso presso ACEA gliene freghi ben poco, anche perché molti di loro hanno provveduto a passare ad altro gestore a causa del pessimo servizio offerto dall’azienda comunale.

Ai cittadini importa molto di più che l’azienda svolga i compiti di base che le sono affidati, come ad esempio tenere accese le luci in città con una continuità apprezzabile. Perché che ci si creda o meno, a Roma si moltiplicano i casi di mancanza di illuminazione pubblica per le strade, e questo sia in periferia che nelle zone più centrali.

 

buioSgiovanni

Buio pesto in via Carlo Felice, basilica di S. Giovanni sullo sfondo

 

 

buioCavour

Buio pesto a ponte Cavour

 

 

Non sarebbe male se ACEA volesse fornire qualche spiegazione sul preoccupante moltiplicarsi di questi disservizi.

Come pure sarebbe apprezzabile che l’amministrazione comunale decidesse di farsi sentire finalmente presso una società quotata la cui maggioranza di azioni è detenuta dall’amministrazione stessa.

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Tipico incrocio a via del Corso: da una parte una minidiscarica, dall’altra una selva di cartelli abusivi. Tutti i giorni così. . #buonaserata #Roma #Giornale #photo #articoli #città #cittadini #romani #fotolettori #decoro #decorourbano

test Twitter Media - Tipico incrocio a via del Corso: da una parte una minidiscarica, dall’altra una selva di cartelli abusivi. Tutti i giorni così.
.
#buonaserata  #Roma #Giornale  #photo #articoli #città #cittadini #romani #fotolettori #decoro #decorourbano https://t.co/MoSosn5VSH

La disavventura dei disabili che aspettano il tram o usano la metro a Colli Albani raccontata da una mamma. @andreavenuto sappiamo che non ha la bacchetta magica ma davvero @virginiaraggi è sorda a basilari istanze di civiltà? #barrierearchitettoniche diarioromano.it/?p=37833

Video diario