La Montanari incontra i cittadini (più o meno)

Dopo mesi che vanno avanti i drastici abbattimenti degli alberi in tutta la città, l’assessore Montanari si sveglia questa mattina e decide di convocare un incontro pubblico per il giorno stesso, per questo pomeriggio alle 18:30 presso il VII Municipio (Sala Rossa, piazza di Cinecittà 11). Motivo dell’incontro è:

… illustrare le criticità riscontrate sulle alberature di via Appia e per discutere le conseguenti azioni a tutela del verde pubblico e per la riduzione del rischio per i cittadini.

 

A parte l’ironia involontaria del voler discutere delle fantomatiche “azioni a tutela del verde pubblico ” quando il verde pubblico a via Appia Nuova è stato praticamente azzerato, ma non lo capisce l’assessore che un minimo di rispetto nei confronti dei cittadini richiederebbe un congruo preavviso per poter partecipare all’incontro, visto che tutti hanno impegni lavorativi e personali da dover coniugare con un minimo di spirito civico?

Da sottolineare all’assessore che in realtà si tratta di via Appia Nuova, che su via Appia non ci sono ancora arrivati e invochiamo Giove e tutto il pantheon romano affinché non ci arrivino mai alla regina viarum. E no, assessore, via Appia e via Appia Nuova non sono la stessa cosa; forse dall’Emilia possono sembrarlo ma a Roma non lo sono.

 

 

Scrive inoltre l’assessore sulla sua pagina facebook (ma pubblicizzare l’incontro sul nuovo portale web del Comune o tramite twitter no eh? hai visto mai arrivassero in troppi):

Nel corso dell’incontro saranno illustrate le schede tecniche degli alberi che presentano le maggiori criticità.

 

Eh no assessore, vanno presentate sia le schede degli alberi che sono stati abbattuti che quelle degli alberi che ancora si devono abbattere. E queste schede devono essere messe a disposizione prima dei cittadini, affinché possano essere lette e valutate, magari con l’aiuto di qualcuno competente.

Non vorrà mica fare il solito comizietto cercando di intortare i cittadini con qualche favoletta delle sue (tipo quella signora Rosa …) svicolando ancora una volta dalle sue responsabilità?

 

Se veramente l’assessore vuole che l’incontro di questo pomeriggio serva a chiarire una questione che sta appassionando e togliendo il sonno (senza esagerare) a sempre più cittadini, renda subito disponibili le schede tecniche degli alberi abbattuti a via Appia Nuova consentendo così una discussione produttiva a chi potrà partecipare.

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Perché @PLRomaCapitale non dedica un paio dì pattuglie in bici al controllo delle ciclabili? Che fine hanno fatto i mezzi a due ruote periodicamente sfoggiati nelle parate? @gualtierieurope twitter.com/marcolatini19/…

L’inutilità dei vigili agli incroci: a viale Manzoni-via Emanuele Filiberto tengono fermi due bus al semaforo per 4/5 minuti, a via Merulana non gestiscono veicoli che bloccano i bus. C’è qualcuno che gli spiega come comportarsi o improvvisano?

Forse qualcuno dovrebbe spiegare all'architetto che il muro non serve a cingere il giardino bensì proprio a crearlo, ossia a contenere la terra dove mettere le piante. Quello che doveva essere un parcheggio interrato è venuto un po' fuori terra e da qui la necessità del muro. twitter.com/rep_roma/statu…

Piano per la #mobilità durante le festività natalizie: il migliore da molti anni, nonostante qualche ombra. Per la prima volta viene prevista l'attivazione fissa delle #ZTL e i collegamenti con alcuni parcheggi... 👇📰 diarioromano.it/piano-per-la-m…

#Domenica di giochi a villa Ada per i bambini. La giornata sarà dedicata al #Festival dei Giochi di Strada tra i quali il tiro alla fune, i birilli, la corsa dei sacchi e molto altro. Ingresso da via di Ponte Salario fino al tramonto

test Twitter Media - #Domenica di giochi a villa Ada per i bambini.
La giornata sarà dedicata al #Festival dei Giochi di Strada tra i quali il tiro alla fune, i birilli, la corsa dei sacchi e molto altro. Ingresso da via di Ponte Salario fino al tramonto https://t.co/H3ClE8Wsnz
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Colonna della Pace, in abbandono

Davanti la basilica di Santa Maria Maggiore c’è l’unica superstite delle otto colonne che ornavano la volta della Basilica di Massenzio, lasciata nel degrado con le erbacce ad infestarla.

Leggi l'articolo »

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close