Il vero scopo dei nastri gialli

Nessun commento

 

A cosa servono i nastri gialli? A comunicare ai cittadini che il comune sa che c’è qualcosa che non va. Ma non a risolverla. Ecco perché sono perennemente abbandonati sulle strade romane. E’ come se dicessero: lo so che è caduto quel ramo, che quella staccionata è pericolante, che quella buca è pericolosa. Ma più di tanto non posso e non voglio fare.

Carmen

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Tavolini e dehors ovunque? E' un po' quello che propone @AndreaCoiaM5S nella sua delibera che vede pochi oppositori tranne @OrlandoCorsetti. Inspiegabile il silenzio di @Sabrinalfonsi. diarioromano.it/?p=36334

La parabola discendente del car sharing comunale. Mentre @car2goItalia, @Enjoy e @sharengozd fanno numeri sempre maggiori, il servizio pubblico si ferma a 34 mila noleggi l'anno. Tanto vale chiuderlo. @materia__prima diarioromano.it/?p=36270

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.