Il PD prova ancora a fare il furbo

Nessun commento

baglio1

 

Leggiamo la notizia ANSA che informa dell’intenzione del PD di ricandidare 9 o 10 dei consiglieri della passata legislatura e capiamo che forse a Orfini e compagnia non hanno ancora chiaro come stanno le cose.

Avete messo uno come Giachetti, col suo passato specchiato ed una sua certa indipendenza (benché sempre indicato da Renzi ed a lui vicino) ribadita con la dichiarazione di andare a votare al prossimo referendum, e così vi siete dati una possibilità. Ma se pensate che questo basti per rifilare ai cittadini romani le stesse persone che per far cadere l’amministrazione da loro stessi sotenuta hanno rifiutato di presentarsi in aula Giulio Cesare a spiegare le proprie ragioni, preferendo infilarsi alla chetichella in uno studio notarile, allora non avete capito nulla.

A prescindere dal valore, dal passato e dalle iniziative intraprese da quei consiglieri, agli occhi dei cittadini romani essi hanno mancato ai loro obblighi di responsabilità, eludendo un dibattito pubblico in cui illustrare le ragioni, pur legittime, per cui ritenevano conclusa l’esperienza Marino.

Ci vediamo quindi costretti a ribadire quanto già scrivemmo a fine gennaio: se Giachetti vuole veramente tagliare i ponti col passato, che è Mafia Capitale ma anche il modo furbesco e politicamente truffaldino con cui è stata fatta cadere la Giunta Marino, deve pretendere dal partito che chi ha mancato di rispetto ai cittadini romani non venga ripresentato alle prossime elezioni amministrative.

Noi siamo fermamente convinti di questa posizione e siamo sicuri che sulla stessa stiano la gran parte dei cittadini romani che ancora potrebbero considerare (duro a pensarlo) di sostenere un candidato di centrosinistra.

È vero che tutta l’offerta politica per le prossime elezioni è desolante, anche laddove qualcuno aveva posto qualche speranza, ma piuttosto che accettare lo schiaffo di vedersi imposti di nuovo certi nomi dal PD siamo sicuri che in moltissimi vorranno scegliere una sana astensione.

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

In questa baracca sotto Ponte Nomentano, in mezzo ai rifiuti e all’acqua, vivono 3 persone che non possono stare a casa nel rispetto delle norme attuali. Occorre pensare anche a loro. . #Roma #photo #lettori #COVID19 #28Marzo #quarantena

test Twitter Media - In questa baracca sotto Ponte Nomentano, in mezzo ai rifiuti e all’acqua, vivono 3 persone che non possono stare a casa nel rispetto delle norme attuali. Occorre pensare anche a loro.
.
#Roma #photo #lettori #COVID19 #28Marzo #quarantena https://t.co/NaHWnsk5LE

I principali cantieri stradali aperti a #Roma durante la #quarantena. Il Campidoglio approfitta della città vuota per anticipare i lavori. Si parte da via IV Novembre. @LindaMeleo @virginiaraggi. diarioromano.it/?p=38581

Foto che resteranno agli annali: mai si era vista la galleria della prima stazione italiana deserta alle 19 di un giorno feriale. . #photo #lettori #Roma #27marzo #coronavirus #COVID2019 #iorestocasa #lockdown

test Twitter Media - Foto che resteranno agli annali: mai si era vista la galleria della prima stazione italiana deserta alle 19 di un giorno feriale.
.
#photo #lettori #Roma #27marzo #coronavirus #COVID2019 #iorestocasa #lockdown https://t.co/5DyINrNa7s
Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.