Il bando per le linee bus periferiche di Roma

 

di Mercurio Viaggiatore (@mercuriopsi)

 

 

È stato finalmente pubblicato il 22 novembre scorso il bando di gara europeo per l’affidamento delle linee di trasporto pubblico periferico di Roma. Il bando prevede 2 lotti:

 

Lotto 1 – EST:  16,2 MilioniKm/anno ±10%,  per 54 linee bus

Lotto 2 – OVEST: 13,7 MilioniKm/anno ±10%,  per 49 linee bus

 

L’ammontare chilometrico e le linee sono le stesse attualmente gestite dal consorzio RomaTPL, il tutto è però suddiviso in 2 lotti. I concorrenti potranno partecipare ad entrambi i lotti ma aggiudicarsene solo uno. Si mantiene l’obbligo per il gestore di utilizzare autobus con il logo ATAC.

Il servizio sarà diurno e, in generale, sarà sviluppato tra le ore 5:30 del mattino fino alla mezzanotte.

 

L’Aggiudicatario dovrà assumere tutto il personale dipendente dal gestore uscente -con l’esclusione dei dirigenti- applicando loro il contratto collettivo nazionale di settore e il contratto di secondo livello o territoriale applicato dal gestore uscente. L’elenco del personale è espressamente indicato per ciascun lotto. Viene fatta salva la facoltà di effettuare scambi di personale assegnato per ciascun lotto, previo accordi tra i lavoratori interessati ed i gestori (NOTA: su questo punto giocherà la contrattazione sindacale).

 

Ciascun Aggiudicatario dovrà inoltre acquistare gli autobus usati dal precedente gestore (Lotto 1: n.248 bus; Lotto 2: n.194 bus), per un valore  complessivo di Euro 60.996.000,00 per i 2 lotti (IVA esclusa), valore calcolato in proiezione alla data del 31.03.2019 (salvo riduzione proporzionale in base ai mesi intercorrenti all’aggiudicazione effettiva). Ciascun aggiudicatario dovrà poi provvedere al rinnovo progressivo del parco mezzi.

 

 

L’Aggiudicatario dovrà disporre di idonee rimesse da indicare in sede d’offerta, per ricoverare, gestire, movimentare e manutenere tutto il parco autobus destinato allo svolgimento del servizio. RomaTPL ha già dichiarato che non cederà le sue rimesse all’eventuale subentrante (NOTA: questo obbligo, ovviamente giustificato, costituisce un pesante paletto all’ingresso di nuovi gestori nella difficile realtà urbana di Roma).

 

Gli aggiudicatari dovranno inoltre garantire delle prestazioni accessorie, quali l’installazione di pensiline, (++NOTA BENE++ →)  il controllo di titoli di viaggio anche da parte del conducente, con contestuale vendita dei titoli di viaggio a bordo, l’attività di controllo e sorveglianza delle corsie protette e riservate, la messa a disposizione di spazi interni ed esterni delle vetture per lo sfruttamento pubblicitario da parte di terzi (NOTA: gli incassi della pubblicità di massima andranno ad ATAC, come avviene adesso), la redazione della Carta dei Servizi, la gestione dei reclami.

 

Il corrispettivo chilometrico unitario (CKU) a base di gara sarà indicativamente pari a 3,7261 €/km, e verrà adeguato su base annua in base sia al tasso di inflazione programmato, sia alla variazione della velocità di linea (NOTA: questo ulteriore parametro costituisce un’importante novità, che serve a rendere più equo l’aggiornamento dei prezzi).

 

Durata dell’appalto: 8 anni. Somma complessiva: € 1.090.003.200,00, soggetta a rivalutazione ISTAT annuale. Tipo di contratto: “gross cost”, ovvero l’Aggiudicatario sarà pagato 100% dal Comune e non prenderà nulla dalla vendita dei biglietti. È ammesso il subappalto, previa autorizzazione.

 

Termine di presentazione delle offerte: 18 Marzo 2019 (tra meno di 4 mesi).

 

Ci sono 4 Società che hanno già manifestato interesse inoltrando delle domande al Comune di Roma: BusItalia, Cilia Italia (RATP), Unindustria, SATA.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

#Giubileo: 7 mesi solo per nominare i manager della società capofila. Se questi sono i tempi... La struttura che dovrà coordinare le grandi opere era stata decisa a dicembre 2021 e ancora non è arrivato l'incarico ufficiale... 👇📰 diarioromano.it/giubileo-7-mes…

Bancarelle con diritto divino a deturpare i luoghi. È dal 2015, da quando furono mandati via dal Tridente, che questi banchi stanno fissi su viale Carlo Felice, mai utilizzati e spesso con le luci accese. Perché almeno la notte non li rimuovono? Che ambulanti sono? #fotodelgiorno

test Twitter Media - Bancarelle con diritto divino a deturpare i luoghi.
È dal 2015, da quando furono mandati via dal Tridente, che questi banchi stanno fissi su viale Carlo Felice, mai utilizzati e spesso con le luci accese. Perché almeno la notte non li rimuovono? Che ambulanti sono?
#fotodelgiorno https://t.co/AeUCnqHj8H

La praticamente inutile delibera sulle #bancarelle proposta dalla maggioranza Anche se lo scopo della delibera è adeguare la normativa al Testo Unico sul Commercio approvato dalla Regione Lazio nel 2019, così com'è risulta l'ennesima occasione sprecata 👇 diarioromano.it/la-praticament…

Laurentino: il nuovo parco dedicato a Luca Petrucci. E’ stato inaugurato ieri dal presidente del Lazio Zingaretti. Era in abbandono e ora ospita campo da calcetto e giochi per bambini. Petrucci fu presidente Ater #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Laurentino: il nuovo parco dedicato a Luca Petrucci.

E’ stato inaugurato ieri dal presidente del Lazio Zingaretti. Era in abbandono e ora ospita campo da calcetto e giochi per bambini. Petrucci fu presidente Ater
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/l6kD0m6O22

Roma ha il record europeo di #monopattini parcheggiati male I dati di Consumerismo No Profit mettono a paragone le capitali europee. Le linee guida previste dal #Campidoglio per risolvere la questione dal 2023 👇📰 diarioromano.it/roma-ha-il-rec…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close