Ancora una segnalazione di graffiti di qualità, dopo quelle del Quadraro e di Tor Marancia.

Parliamo di vere e proprie opere d’arte realizzate su muri e facciate di palazzi, liberamente fruibili da tutti (anche se purtroppo spesso anche liberamente deturpabili dagli evidentemente numerosi minus habens romani).

Siamo andati in via Ostiense e ne abbiamo trovati tanti, in diversi punti della strada. Ce n’è un primo numeroso gruppo sul primo tratto di via Ostiense, venendo dalla Piramide sotto e subito dopo il ponte della ferrovia. Alcuni sono sulle strada mentre altri su via del Porto Fluviale. Segue carrellata di immagini.

Via Ostiense
Via Ostiense

 

Quanta cialtroneria occorre per installare un cartellone in questo modo?
Quanta cialtroneria occorre per installare un cartellone in questo modo?

 

Via del Porto Fluviale
Via del Porto Fluviale

 

Via del Porto Fluviale
Via del Porto Fluviale

 

Via del Porto Fluviale
Via del Porto Fluviale

 

Via del Porto Fluviale
Via del Porto Fluviale

Continuando sulla via Ostiense ci si imbatte in quest’altra opera …

Via Ostiense
Via Ostiense

… e sempre proseguendo, oltrepassando la basilica di S. Paolo, si arriva all’edificio che ospita il circolo Mario Mieli e che propone una serie di opere di Borondo.

Ost01

Purtroppo tutte le opere presentano la parte bassa vandalizzata, tagliata nelle altre foto
Purtroppo tutte le opere presentano la parte bassa vandalizzata, tagliata nelle altre foto

 

Ost04

 

 

 

 

 

Ost05

 

 

Ost06

Ost08

Ost09

In tutta l’area dell’Ostiense vi sono moltissime altre opere da vedere. Qui una possibile guida per trovarle ed averne qualche informazione.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Oggi e domani, in II Municipio, i giovani fanno arte e musica. In piazzale Ankara, prima edizione de “L’Isola che non c’era” frutto del bando comunale per promuovere cultura e aggregazione. Eventi sabato e domenica dalle 18 alle 24

test Twitter Media - Oggi e domani, in II Municipio, i giovani fanno arte e musica.

In piazzale Ankara, prima edizione de “L’Isola che non c’era” frutto del bando comunale per promuovere cultura e aggregazione. Eventi sabato e domenica dalle 18 alle 24 https://t.co/icVa36YmZd

Linee bus di #periferia: la gara vinta da Trotta e Troiani. Fuori Busitalia. Il gruppo che fa capo alle #Ferrovie era dato per favorito e invece non ce l'ha fatta. L'appalto da un miliardo assegnato con 4 anni di ritardo. Il servizio migliorerà? 👇📰 diarioromano.it/linee-bus-di-p…

Piazza dell’Inferno (altro che Paradiso). Piazza del Paradiso, nei pressi di S. Andrea della Valle, è l’ennesimo non-luogo del centro di Roma: sporcizia, immondizia, transenne abbandonate e sosta selvaggia di auto e moto #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Piazza dell’Inferno (altro che Paradiso).
Piazza del Paradiso, nei pressi di S. Andrea della Valle, è l’ennesimo non-luogo del centro di Roma: sporcizia, immondizia, transenne abbandonate e sosta selvaggia di auto e moto
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/9v9Ybl02SJ

Bus a fuoco: per paura delle #inchieste, #Atac prosegue a comprare nuove vetture. Saranno 1000 entro al fine del 2026. L'ultimo ordine da 25 milioni per 75 veicoli ibridi. Alcuni dirigenti già rinviati a giudizio per i troppi roghi del passato 👇📰 diarioromano.it/bus-a-fuoco-pe…

Talenti: il guasto alla conduttura provoca un lago. Nel parco di via Sannazzaro è spuntato un vero lago. La rete idrica era saltata martedì tra viale Jonio e via Matteo Bandello. Pesanti ripercussioni sul traffico #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Talenti: il guasto alla conduttura provoca un lago.
Nel parco di via Sannazzaro è spuntato un vero lago. La rete idrica era saltata martedì tra viale Jonio e via Matteo Bandello. Pesanti ripercussioni sul traffico
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/MTitrzV4Cx
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close