Gente di Roma – La bambina e il pavone

Nessun commento

bioparco2

 

 

Devo andarci più spesso allo Zoo, ……ops al Bioparco. Torno sempre con la strana sensazione di aver osservato gli esseri umani e non gli animali.

E infatti succedono un sacco di storie incredibili al Bioparco. Oggi vi racconto lo strano dialogo della bambina e il pavone.

E’ andata così. Mentre stavo davanti agli ippopotami la mia attenzione è stata catturata da una bambina di quattro o cinque anni che seguiva un grosso pavone sussurrandogli parole misteriose. Il pavone giocava a nascondino e la bambina lo seguiva con la vocina allegra.

Ad un certo punto ho sentito quello che gli diceva: “Vieni pavone, sono una donna! Vieni pavone, sono una donna!”

Una frase misteriosa. Che vuol dire?

Prima di lasciare gli ippopotami per i leggeri colibrì ho chiesto alla bambina: “Cosa gli stai dicendo?”

“Sono una donna….”

“E come mai gli dici così?”

“Così mi fa la coda!”

 

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Tavolini e dehors ovunque? E' un po' quello che propone @AndreaCoiaM5S nella sua delibera che vede pochi oppositori tranne @OrlandoCorsetti. Inspiegabile il silenzio di @Sabrinalfonsi. diarioromano.it/?p=36334

La parabola discendente del car sharing comunale. Mentre @car2goItalia, @Enjoy e @sharengozd fanno numeri sempre maggiori, il servizio pubblico si ferma a 34 mila noleggi l'anno. Tanto vale chiuderlo. @materia__prima diarioromano.it/?p=36270

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.