Fuori tema (ma neanche tanto)

Nessun commento

Questo non c’entra direttamente con le questioni romane, ma Roma è la capitale di questo disgraziato paese e se sempre più sentiamo o ci vengono date ragioni per pensare di lasciare la capitale del degrado, ve ne sono di ragioni per considerare di andar via dalla stessa Italia.

Dj Fabo è stato costretto a lasciarla l’Italia per far valere il diritto a decidere della propria vita. Nel nostro piccolo vogliamo rendergli testimonianza utilizzando la dissacrante eleganza di Makkox.

 

DjFabo

 

La storia di Dj Fabo si unisce idealmente a quella di Welby, di Nuvoli, della famiglia Englaro, e ci fa chiedere: quanto ancora si dovrà aspettare perché il Parlamento finalmente riconosca il diritto di ciascuno a decidere il proprio destino con responsabilità e dignità?

Non sono tanto i vitalizi o gli stipendi a farci giudicare indegno l’attuale Parlamento, quanto il perdurare della mancanza di leggi di civiltà sui diritti fondamentali dei cittadini.

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Dopo quasi quattro anni di governo del cambiamento M5S la piccola piazza dei Massimi rimane un brutto parcheggio. . #Roma #photo #municipio #Campidoglio #Temi #photo #sosta #parcheggi #centro #centrostorico

test Twitter Media - Dopo quasi quattro anni di governo del cambiamento M5S la piccola piazza dei Massimi rimane un brutto parcheggio.
.
 #Roma #photo #municipio #Campidoglio #Temi   #photo #sosta #parcheggi #centro #centrostorico https://t.co/ahTJTcDnjh

romamobilita.it/it/media/event… Nuovi stalli, nuovi partner, stessa passione! Torna #RomaGiocaSostenibile per il @SeiNazioniRugby Scarica la mappa e raggiungi lo stadio a piedi, mezzi pubblici e bicicletta 🚲 @Handshake_EU @JUMPbyUber @Olandiamo @Federugby #ITAvSCO 🇮🇹 🏴󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿 Retweeted by diarioromano

Elezioni suppletive nel collegio uninominale Lazio 1. Prosegue la nostra presentazione dei candidati. Oggi è la volta di @marioadinolfi del Popolo della Famiglia. diarioromano.it/?p=38110

Via della Bufalotta altezza civico 556. Sta buttato così, in terra, da oltre un anno. Un vero spauracchio per gli automobilisti indisciplinati! . #buonaserata #Roma #photo #lettori #città #segnalazioni #decoro #decorourbano

test Twitter Media - Via della Bufalotta altezza civico 556. Sta buttato così, in terra, da oltre un anno. Un vero spauracchio per gli automobilisti indisciplinati!
.
#buonaserata #Roma #photo #lettori #città #segnalazioni #decoro #decorourbano https://t.co/z4Zm68H7Yn
Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.
  • A Roma si sta perdendo ogni controllo

    Si moltiplicano episodi di sopraffazione, nell'assenza più totale delle forze dell'ordine. O l'amm.ne fa qualcosa o ben venga un commissario

  • L’incendio scopre i rifiuti

    Sul fianco di via Monti Tiburtini un incendio ha distrutto la vegetazione. E sono emersi rifiuti che mostrano cosa siano i romani. F. P.