Finalmente aperto il nuovo ponte a Villa Spada

Vi avevamo parlato di questo ponte in termini negativi nel dicembre del 2015. Non perchè l’opera non fosse utile, tutt’altro. Ma perchè la solita burocrazia incompetente aveva dimenticato un aspetto fondamentale durante la fase di progettazione e costruzione. I lavori, infatti, erano stati conclusi ma sul nuovo tratto stradale mancava l’illuminazione, semplicemente perchè qualcuno aveva dimenticato di presentare la domanda all’Acea. E così l’opera non fu collaudata nel 2015 e i cittadini subirono la beffa di vedere una bella strada terminata ma chiusa.

Dopo 8 mesi di attesa il problema è stato finalmente risolto e da ieri Colle Salario, Fidene e Castel Giubileo sono diventati ancora più vicini a Roma. Non serve più percorrere il vecchio ponte sulla ferrovia a senso unico alternato, con file lunghe soprattutto al mattino. Ora due cavalcavia moderni e ampi sono a servizio di oltre 50 mila abitanti che attendevano questa opera da 30 anni.

Ecco allora le prime foto che mostrano un’opera pubblica ben costruita e (per il momento) non vandalizzata dai soliti taggaroli.

Nuovo Ponte Fidene
Uno dei nuovi ponti e sulla sinistra l’accesso alla vecchia strada

 

Nuovo Ponte Fidene2
Questa era l’unica via di accesso dalla Salaria fino a ieri

 

Nuovo Ponte Fidene3
Carreggiate della giusta dimensione

 

Nuovo Ponte Fidene4
Passaggi pedonali con gli scivoli e protetti dal guard rail

 

Nuovo Ponte Fidene5
Asfalto drenante e limite di velocità a 30

 

Nuovo Ponte Fidene6
Marciapiedi protetti per i pedoni e per evitare la sosta selvaggia

 

Dunque una volta tanto una buona notizia. Il merito di quest’opera è da attribuirsi soprattutto a Ferrovie dello Stato che l’ha finanziata ma parte va anche alla giunta Marino che fece ripartire i lavori fermi da tempo. Abbiamo osservato per alcuni minuti i volti dei passanti che mostravano stupore e felicità nel vedere un sogno realizzato. E auguriamoci che sappiano difenderla da chi proverà a distruggerla magari rubando i tombini in ghisa o appestandola con scritte idiote.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Il passaggio pedonale davanti a questa edicola in via Tuscolana è stato sempre angusto, ma ora i pedoni se vogliono distanziarsi devono passare sulla ciclabile. Spostare l’edicola un po’ indietro? . #Roma #foto #lettori📸

test Twitter Media - Il passaggio pedonale davanti a questa edicola in via Tuscolana è stato sempre angusto, ma ora i pedoni se vogliono distanziarsi devono passare sulla ciclabile. Spostare l’edicola un po’ indietro?
.
#Roma #foto #lettori📸 https://t.co/oljrHFQ0xx

Gongola @AndreaCoiaM5S per la mozione approvata che prevede OSP anche su sosta tariffata (ora vietate, quindi quelle che vedete sono abusive). Come si coniuga ciò con apertura dei varchi ZTL? Si parleranno con @materia__prima o ognuno va per la sua strada @virginiaraggi?

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close