Elezioni suppletive a Roma: Luca Lo Muzio per Volt Italia

Nessun commento

Elezioni suppletive nel collegio uninominale Lazio 1, previste a Roma il 1 marzo p.v.

Abbiamo chiesto ai candidati: perché un elettore del collegio Lazio 1 dovrebbe dargli il proprio voto?

Ecco la prima risposta che abbiamo ricevuto, quella di Luca Maria Lo Muzio Lezza, candidato per Volt Italia.

 

 

 

 

Gent. Diario Romano,

Prima di tutto grazie per l’occasione di parlare di politica e di proposte per la nostra città, è questo che si dovrebbe fare durante una campagna elettorale.

Roma è la città che ho scelto come casa e che tanto mi ha dato in questi anni, una città splendida, ma dall’equilibrio fragile. Sono profondamente convinto che questa città abbia tantissimo da offrire non solo all’Italia, ma a tutta l’Europa e che per farlo abbia solo bisogno di un’opportunità.

Il primo collegio è il cuore dell’urbe, con un patrimonio storico, artistico e culturale inestimabile, ma è anche il tessuto maggiormente colpito dai cambiamenti socio economici dell’ultimo decennio.

Stiamo diventando uno splendido sfondo per i selfie di orde di turisti mordi e fuggi, una massa di persone che poco dà alla città e tanto toglie.

Toglie case ai residenti, per fare spazio a B&B estemporanei ed incontrollati.

Toglie lavoro ai piccoli artigiani e commercianti che sono costretti a chiudere davanti alla concorrenza di negozi di souvenir prodotti a migliaia di chilometri, dove un turista appena sbarcato da Civitavecchia potrà comprare una parannanza con in bella vista le pubenda del David di Michelangelo.

Toglie a tutta l’umanità quel patrimonio immanente tutelato dall’UNESCO e che sarà impossibile ricomporre.

Questo non vuol dire che turismo e innovazione siano i nemici di Roma, anzi, se gestiti con una legislazione nazionale attenta alle sfide che questi anni ci presentanto possono diventare un’incredibile occasione di sviluppo per questa città.

Io sogno una città in cui i turisti si fermino a lungo e dove tornino volentieri attirati da un tessuto sociale in fermento e innovativo. Sogno una città dove un giovane designer possa aprire un negozio accanto alla macelleria dove sua madre ha sempre fatto compere. Sogno una città in cui la parola opportunità sia sulla bocca di tutti e che sia uno dei centri nevralgici d’Europa.

La mia sensibilità di architetto che vive e lavora in questa città e la visione aperta che un partito pan-europeo può mettere in campo sono strumenti strategici per la realizzazione di questa visione.

Queste sono solo alcune delle proposte che vogliamo mettere in campo per Roma e per l’Italia, speriamo che i cittadini romani ci diano fiducia e premino una politica basata sulla partecipazione e sulla preparazione.

 

Luca Maria Lo Muzio Lezza

Candidato di Volt Italia alle elezioni suppletive per il commegio Roma01

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Ma perché ci sono tantissimi cassonetti rovesciati? Possibile che siano sempre errori di chi li manovra? Qui viale Libia. . #decoro #decorourbano #rifiuti #ama #Roma

test Twitter Media - Ma perché ci sono tantissimi cassonetti rovesciati? Possibile che siano sempre errori di chi li manovra? Qui viale Libia.
.
#decoro #decorourbano #rifiuti #ama #Roma https://t.co/SkOqHeGT8Q
Video diario