Ecco viale della Moschea dopo il mercatino abusivo del venerdì

Nessun commento

Le foto che seguono non hanno bisogno di particolari commenti. Un intero tratto di viale della Moschea, dall’incrocio con via Giacinta Pezzana fino all’ingresso principale della Moschea, venerdì sera era costellato di rifiuti. La scena si ripete spesso il venerdì, ma mai come questa volta sparsi sul terreno e intorno ai cassonetti così tanti vecchi vestiti, giocattoli rotti, scarpe e cianfrusaglie.

Mentre scattiamo le foto, un uomo di etnia rom, accompagnato da una bambina, getta da un’auto altri rifiuti. Con fare minaccioso ci impedisce di fotografare lui e la piccola ma vista la situazione evita di scaricare tutta l’immondizia che ha nel bagagliaio.

Sulla strada sembra ci sia stata una battaglia. Il vento solleva la polvere che punge gli occhi come se volesse nascondere tanto sfacelo. Ma è impossibile. Il degrado lasciato dal mercatino abusivo è così evidente che perfino gli automobilisti di passaggio, normalmente indifferenti a tutto, rallentano e scuotono la testa in segno di sorpresa.

Più volte i blog romani hanno segnalato la gravità del mercato della Moschea. L’ultimo nostro articolo risale al 19 gennaio. Ma da allora non solo nulla è cambiato ma anzi la situazione si è aggravata. La merce frutto del rovistaggio nei cassonetti di mezza città e tanta roba rubata, si trova a viale della Moschea, il venerdì. La cosa pare non interessare a nessuno, tanto meno alla giunta della “legalità” e dell'”Honestà”!

 

Rifiuti mercato abusivo moschea 5

Rifiuti mercato abusivo moschea 4

Rifiuti mercato abusivo moschea 2

Rifiuti mercato abusivo moschea 6

Rifiuti mercato abusivo moschea

Rifiuti mercato abusivo moschea 3

 

 

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Una buona legge della @RegioneLazio per diffondere le tecniche salvavita in caso di soffocamento o arresto cardiaco. Un'iniziativa voluta da @MartaLeonori ma sostenuta anche dall'opposizione. diarioromano.it/?p=37592

Video diario
  • La legalità nell’era Raggi

    La sosta selvaggia continua ad imperversare anche nei centri del potere, perfino sotto le finestre del Comando del Primo Gruppo della Polizia Locale

  • Salus Per Aquam

    I romani l'hanno insegnato al mondo il termine SPA ma poi è iniziata una regressione verso le caverne. Qui in via della Conciliazione.