Ecco perchè Berdini conserverà (per ora) il suo ruolo di assessore

paolo-berdini-1

 

Far cadere una delle pedine principali della giunta a pochi mesi, forse poche settimane dalle elezioni politiche, sarebbe un autogol clamoroso per il M5S. Ecco perchè l’assessore all’Urbanistica resterà al suo posto, sebbene ridimensionato e controllato dal “cerchio magico” della Sindaca.

Tra Paolo Berdini e il vice-sindaco Frongia non corre buon sangue da tempo, ben prima dell’ascesa al Campidoglio di Virginia Raggi. I due si sarebbero scontrati su diversi temi, tra i quali le Olimpiadi. Berdini non era del tutto contrario a proseguire con la candidatura olimpica, mentre Frongia lavorava su fronti opposti. A raccontare dietro le quinte i particolari di queste frizioni con Frongia è addirittura Roberta Lombardi, big pentastellata e nemica interna di Virginia Raggi. Nei corridoi di Montecitorio, la Lombardi è stata sentita spiegare le motivazioni per cui – a suo avviso – la Raggi avrebbe fatto male ad affidare a Berdini la responsabilità dell’urbanistica: non solo le Olimpiadi, ma anche la vicenda dello Stadio della Roma, la visione sul futuro della Metro C e sull’area pedonale dei Fori sarebbero stati oggetto di scontri. Pubblicamente la Lombardi è più diplomatica e in un’intervista a La Stampa afferma di temere ancora la presenza di mafia capitale negli uffici capitolini soprattutto nel settore dell’assistenza alloggiativa. “Sembra una coincidenza fin troppo strana che le voci di rottura inizino a circolare nello stesso momento in cui Berdini sta per mettere le mani nel mondo degli alloggi popolari”, è il sospetto della deputata.

Insomma nel M5S intorno alla figura di Berdini si apre una nuova spaccatura. Ma la Raggi ha blindato l’assessore e ha assicurato che la prossima settimana lavorerà regolarmente con lui. Il timore che la questione si riveli un boomerang a livello nazionale ha fatto sobbalzare Grillo. La giunta romana ha già dato prova di non essere all’altezza del suo compito con troppi assessori e dirigenti che hanno abbandonato la nave. Il Movimento che ha discrete possibilità di assumere la guida del Paese non appena si andrà al voto non può permettersi di incrinare ulteriormente la propria immagine. Ecco che allora Berdini dovrà essere digerito da Frongia e dalla Raggi, ma la sua azione sarà limitata. Rocco Casalino, il capo della comunicazione 5stelle, non vuole che l’assessore rilasci altre interviste in radio o tv. Inoltre sulla questione più spinosa, lo Stadio della Roma, potrebbe essere commissariato dalla stessa Sindaca che avocherebbe a sé il dossier.

Fin qui qualche retroscena dei quali normalmente non ci occupiamo ma questa volta abbiamo fatto un’eccezione sia perchè le notizie derivano da una fonte diretta di diarioromano, sia perchè dietro a queste spaccature si gioca un pezzo importante del futuro di questa città. Per tornare nel pratico: cosa accadrà a questo punto alle Torri dell’Eur che la Telecom ha abbandonato dopo il blocco imposto da Berdini? E il ridimensionamento di cubature nell’area dell’ex Fiera di Roma che l’assessore ha imposto a Investimenti SpA sarà confermato? La Città della Scienza al Flaminio col progetto di riqualificazione delle caserme dismesse, proseguirà secondo le linee stabilite con i cittadini dalla precedente giunta?

Insomma i temi sono delicati e si capisce chiaramente che non tutto il M5S romano era allineato con le posizioni di Berdini. I tifosi romanisti ce l’hanno con l’assessore e il rischio che alle prossime elezioni nazionali abbandonino il 5Stelle non fa dormire Grillo. Ma il titolare dell’urbanistica è un osso duro e accetterà di buon grado il ridimensionamento impostogli dall’alto?

Il rischio è la paralisi alla quale la giunta Raggi ci ha abituato in questi mesi. Per evitare conflitti alla fine potrebbe non decidere e non fare nulla. Ma Roma non può pagare questo ennesimo scotto dovuto all’incapacità di scelta degli assessori. Se infatti tra Berdini e Frongia non correva buon sangue per quale motivo l’hanno nominato all’urbanistica? Per litigarci?

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

La gestione verticistica di @virginiaraggi è messa in discussione❗ L'ennesimo schiaffo a larga parte del #M5S ha provocato una piccola rivolta interna che potrebbe portare ad una svolta, oppure venir repressa dai vertici. #25maggio #Roma ▪️▪️▪️▪️ 👇📰 diarioromano.it/finalmente-la-…

Via Prospero Santa Croce: una devozione d’altri tempi. Un’altra #Roma. (foto di F.G.) ▪️▪️▪️▪️ #foto #lettori #fase2 📸

test Twitter Media - Via Prospero Santa Croce: una devozione d’altri tempi. Un’altra #Roma. (foto di F.G.)
▪️▪️▪️▪️
#foto #lettori #fase2 📸 https://t.co/sbFU10GVCu
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close