E basta con questi cartelli, no?

Nessun commento

Qualche giorno fa abbiamo parlato del ritorno del “trasporto e facchinaggio” che i vigili avevano detto di aver fermato.

A distanza di pochissimo tempo ecco ricomparire i medesimi cartelli in tutta Roma. Quasi una sfida che gli abusivi hanno voluto lanciare alle autorità, per dimostrare chi è più forte. E purtroppo sembra di capire che il più forte sia l’abusivo dato che non si cura nè delle multe, nè del procedimento giudiziario che è stato aperto nei suoi confronti.

Grazie al commento di un lettore veniamo anche a sapere che quella ditta oltre che impiastrare tutta la citta con i suoi manifesti abusivi, è anche presente sulle pagine gialle con tanto di indirizzo:

 

traFac1traFac2

Possibile che i vigili ci abbiano messo tre mesi per pizzicare il responsabile delle affissioni abusive? E possibile che ora si lascino sbeffeggiare così, con una nuova ondata di robaccia su tutti i pali e i muri di Roma?

La responsabilità non è solo delle forze dell’ordine come è evidente, ma soprattutto della politica. Da parte della giunta Raggi non si sente mai pronunciare una parola sul fenomeno delle affissioni irregolari, come se il problema non esistesse. E’ chiaro che chi opera nell’illegalità si senta quasi giustificato e continui la sua azione incivile.

 

Diamo poi piccola eco alle gesta di un amico del blog che in località Ponte di Nona ha iniziato a staccare i cartelli di un’altra ditta di trasporti straccioni.

 

2facchini

Questo cartello indica anche dov’è l’ufficio. Anche qui i vigili ci metteranno tre mesi per individuare i responsabili?

 

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

romamobilita.it/it/media/event… Nuovi stalli, nuovi partner, stessa passione! Torna #RomaGiocaSostenibile per il @SeiNazioniRugby Scarica la mappa e raggiungi lo stadio a piedi, mezzi pubblici e bicicletta 🚲 @Handshake_EU @JUMPbyUber @Olandiamo @Federugby #ITAvSCO 🇮🇹 🏴󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿 Retweeted by diarioromano

Elezioni suppletive nel collegio uninominale Lazio 1. Prosegue la nostra presentazione dei candidati. Oggi è la volta di @marioadinolfi del Popolo della Famiglia. diarioromano.it/?p=38110

Via della Bufalotta altezza civico 556. Sta buttato così, in terra, da oltre un anno. Un vero spauracchio per gli automobilisti indisciplinati! . #buonaserata #Roma #photo #lettori #città #segnalazioni #decoro #decorourbano

test Twitter Media - Via della Bufalotta altezza civico 556. Sta buttato così, in terra, da oltre un anno. Un vero spauracchio per gli automobilisti indisciplinati!
.
#buonaserata #Roma #photo #lettori #città #segnalazioni #decoro #decorourbano https://t.co/z4Zm68H7Yn

Sicurezza stradale. La vicesindaca di Helsinki: "Ho imparato da Roma come NON si fanno le strade". Nella capitale finlandese zero morti tra pedoni e ciclisti nel 2019. Carreggiate più strette in tutta Europa. @LindaMeleo @EnricoStefano @materia__prima diarioromano.it/?p=38105

Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.