Due candidate sindaco: una racconta favole, l’altra ha fatto le cose

Ancora una volta la sindaca rivendica l'abbattimento delle ville abusive dei Casamonica che invece fu fatto interamente dal Municipio VII. La Raggi sbaglia anche la zona dov'erano le costruzioni.

Non molti lo sanno, ma le candidate a sindaco di Roma alle prossime elezioni amministrative sono almeno due: una è ovviamente Virginia Raggi, alla ricerca della riconferma, e l’altra è Monica Lozzi, attuale presidente del Municipio VII.

Un paio di recenti post su facebook ci danno modo di parlare di entrambe su un argomento che abbiamo già affrontato in passato.

 

Questo il post della sindaca Raggi:

 

 

 

Il quale post è stato così commentato dalla presidente Lozzi:

 

 

La sindaca Raggi c’è quindi ricascata: per l’ennesima volta rivendica l’abbattimento delle ville dei Casamonica, un’attività che va ascritta al solo merito della presidente Lozzi, della sua giunta e degli uffici del Municipio VII che hanno lavorato pratiche tanto scottanti.

Tra l’altro la sindaca sbaglia anche la località in cui erano situate le ville abbattute: cita la Romanina mentre esse erano al Quadraro. Ma d’altronde come potrebbe ricordarsene se lei quella storia l’ha vissuta solo al momento di presenziare le prime demolizioni?

 

Chi volesse conoscere la vera storia di quegli abbattimenti può sentirla raccontare qui dalla presidente Lozzi.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

La moltiplicazione romana dei parcheggi. A piazza Manfredo Fanti, all'Esquilino, gli spazi di sosta vengono moltiplicati ogni giorno, tanto le possibilità di essere sanzionati sono praticamente nulle. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - La moltiplicazione romana dei parcheggi.
A piazza Manfredo Fanti, all'Esquilino, gli spazi di sosta vengono moltiplicati ogni giorno, tanto le possibilità di essere sanzionati sono praticamente nulle.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/nwjMMJeMKJ

#Caos rifiuti in centro storico: tutto ancora a “carissimo amico”. Dopo quasi un anno di nuova #amministrazione e con una specifica "commissione emergenza rifiuti", in Municipio I la situazione è ancora fuori controllo... 👇📰 diarioromano.it/caos-rifiuti-i…

Oggi e domani, in II Municipio, i giovani fanno arte e musica. In piazzale Ankara, prima edizione de “L’Isola che non c’era” frutto del bando comunale per promuovere cultura e aggregazione. Eventi sabato e domenica dalle 18 alle 24

test Twitter Media - Oggi e domani, in II Municipio, i giovani fanno arte e musica.

In piazzale Ankara, prima edizione de “L’Isola che non c’era” frutto del bando comunale per promuovere cultura e aggregazione. Eventi sabato e domenica dalle 18 alle 24 https://t.co/icVa36YmZd

Linee bus di #periferia: la gara vinta da Trotta e Troiani. Fuori Busitalia. Il gruppo che fa capo alle #Ferrovie era dato per favorito e invece non ce l'ha fatta. L'appalto da un miliardo assegnato con 4 anni di ritardo. Il servizio migliorerà? 👇📰 diarioromano.it/linee-bus-di-p…

Piazza dell’Inferno (altro che Paradiso). Piazza del Paradiso, nei pressi di S. Andrea della Valle, è l’ennesimo non-luogo del centro di Roma: sporcizia, immondizia, transenne abbandonate e sosta selvaggia di auto e moto #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Piazza dell’Inferno (altro che Paradiso).
Piazza del Paradiso, nei pressi di S. Andrea della Valle, è l’ennesimo non-luogo del centro di Roma: sporcizia, immondizia, transenne abbandonate e sosta selvaggia di auto e moto
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/9v9Ybl02SJ
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close