Diario Romano appuntamenti: “Lettere a Yves”

Nessun commento

Il 24 e 25 gennaio 2020 alle ore 21 e il 26 gennaio alle ore 17, presso il teatro di Villa Torlonia, il regista Roberto Piana mette in scena un reading-spettacolo, con Pino Amendola e Maria Letizia Gorga, tratto da “Lettere a Yves Saint Laurent” di Pierre Bergé, con musiche originali composte ed eseguite al pianoforte da Giovanni Monti.

Yves Saint Laurent è stato uno dei creatori di moda più famosi del XX secolo. Ha influenzato il settore con uno stile unico, simbolo di eleganza raffinata, moderna e sempre innovativa. Quello che mette in scena Roberto Piana, però, non sono le sue note vicende stilistiche ma il connubio di vita intessuto con il compagno Pierre Bergé. Infatti, non ci può essere Yves senza Pierre, e viceversa. Una storia di vita travolta dalla passione per tutto quello che riguardava l’arte e le sue forme di espressione. Uno spettacolo innovativo nel panorama romano per conoscere i lati meno esplorati di questo stilista.

“In queste emozionanti lettere postume, Bergé si rivolge a lui con una prova semplice ma raffinata, ricostruendo la storia di uno straordinario sodalizio personale durato una vita intera.”

L’evento è stato inserito nel calendario ufficiale della fashion week romana.

 

 

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Ma perché ci sono tantissimi cassonetti rovesciati? Possibile che siano sempre errori di chi li manovra? Qui viale Libia. . #decoro #decorourbano #rifiuti #ama #Roma

test Twitter Media - Ma perché ci sono tantissimi cassonetti rovesciati? Possibile che siano sempre errori di chi li manovra? Qui viale Libia.
.
#decoro #decorourbano #rifiuti #ama #Roma https://t.co/SkOqHeGT8Q
Video diario