Diario della catastrofe Metro A: 100 chiusure di stazioni in un anno

Nessun commento

Con l’incidente alle scale mobili della stazione Repubblica il 23/10/2018, che registrò diversi feriti, si è scoperchiato un sistema che minacciava seriamente l’incolumità dei passeggeri delle Metro di Roma. Seguirono numerose chiusure di stazioni e l’intervento provvidenziale della Magistratura, che con la chiusura di Barberini e l’iscrizione nel registro degli indagati di un po’ di responsabili tra ATAC e Ditta manutentrice, ha finalmente ristabilito l’ordine delle cose, e cioè che la sicurezza viene prima di tutto.

Abbiamo tenuto un diario delle chiusure che si sono succedute sulla Metro A da quel giorno e  fino al 10 febbraio 2020, oltre alle varie interruzioni del servizio per guasti, maltempo, soccorso a passeggeri e su disposizioni delle Autorità. È un elenco immenso che non tiene comunque conto delle chiusure per sciopero, né delle decine di rallentamenti, né delle chiusure e interruzioni su Metro B e C. Potrebbe essere un elenco parziale perché ATAC non sempre comunica i disservizi e a volte cancella i relativi post, non lasciandone traccia.

 

 

Negli ultimi 2 mesi 2018 si sono registrati ben 34 eventi tra chiusure e interruzioni anche totali della linea, con una media di 4 a settimana. Un vero calvario.

Nel 2019 ci sono stati 94 eventi, con una media di quasi 2 a settimana, così suddivisi:

  • 53 chiusure di stazioni per guasto, di cui 8 hanno comportato l’interruzione di una tratta
  • 15 chiusure di stazioni disposte dalla Autorità
  • 9 chiusure di stazioni per maltempo
  • 9 interruzioni di intere tratte per lavori
  • 8 interruzioni di intere tratte per soccorso a passeggeri, di cui 2 hanno richiesto il fermo dell’intera linea

In tutto il 2019 non c’è stato un solo giorno con tutte le 27 stazioni aperte, e anzi c’è stato un giorno (il 15 novembre) con ben 7 stazioni diverse chiuse: 4 per guasti alle scale mobili, e 3 chiuse per danni da maltempo.

Il 2020 è iniziato con 3 stazioni già chiuse: Barberini (riaperta per ora solo in uscita), Baldo degli Ubaldi (attialmente riaperta solo da un lato), e Cornelia (tuttora chiusa). Oltre a queste 3 chiusure, fino al 10 febbraio si sono verificati 14 ulteriori eventi, con una media di oltre 2 a settimana.

Tralasciamo le decine di scale mobili, ascensori e montascale fermi un po’ in tutte le stazioni (tra cui Cipro che ha tutti gli impianti fermi). A voi questo sembra un servizio pubblico?

 

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Ma perché ci sono tantissimi cassonetti rovesciati? Possibile che siano sempre errori di chi li manovra? Qui viale Libia. . #decoro #decorourbano #rifiuti #ama #Roma

test Twitter Media - Ma perché ci sono tantissimi cassonetti rovesciati? Possibile che siano sempre errori di chi li manovra? Qui viale Libia.
.
#decoro #decorourbano #rifiuti #ama #Roma https://t.co/SkOqHeGT8Q
Video diario