“Coccinella libera tutti”, una nuova iniziativa per salvare i pini

Un gruppo di associazioni si uniscono per contrastare i parassiti dei pini utilizzando insetti antagonisti. Cittadini che suppliscono al disinteresse delle istituzioni puntando al riequilibrio dell'ecosistema

Abbiamo già parlato di iniziative dei cittadini che, di fronte al disinteresse delle istituzioni per i più recenti parassiti dei pini, si sono fatti carico degli interventi sul patrimonio arboreo di Roma.

Diamo atto di un nuovo progetto, promosso da una serie di associazioni e patrocinato dal Municipio II, col quale si intende contrastare i parassiti con insetti antagonisti.

 

Comunicato stampa
Progetto
“Coccinella libera tutti”

Associazioni promotrici
Amici di Villa Leopardi, Comitato Don Minzoni, Amici dei Pini di Roma,
Parco Mario Riva, Comitato Via Mascagni e Aurelio Volontari decoro Tredicesimo

Patrocinato
Assessorato all’Ambiente Municipio Secondo

La Toumeyella Parvicornis Cockerell, detta cocciniglia tartaruga, ha viaggiato a lungo. Presente da anni in Canada è tenuta sotto controllo dalle basse temperature che ne limitano la riproduzione. Con la globalizzazione e l’aumento degli spostamenti delle merci e delle persone, l’insetto (Hemiptera Coccidae) è giunto ai Caraibi dove ha trovato un clima mite e si è riprodotto ad una velocità tale da fare strage di tutti i pini. Nel 2014, è approdato in Campania, dove non ha trovato alcun controllo, né tanto meno un ecosistema in grado di contrastare con antagonisti naturali la veloce diffusione che oggi ha raggiunto il Lazio e Roma Capitale.

La poca cultura della protezione del nostro patrimonio arboreo ha impedito di bloccarla sul nascere e l’utilizzo per decenni di troppi prodotti chimici, che hanno alterato l’equilibrio naturale dell’ecosistema, hanno favorito la diffusione della cocciniglia tartaruga, mettendo a rischio il nostro intero patrimonio di Pinus pinea. Inoltre, se il pino di Aleppo risulta resistente alla cocciniglia tartaruga, viene però raggiunto da quella farinosa, uccidendolo ugualmente.

Al momento si sta facendo ricorso all’endoterapia mentre un gruppo di associazioni romane hanno deciso di intraprendere la non semplice via biologica del ripopolamento del nostro ambiente con insetti antagonisti. Per la cocciniglia farinosa si tratta della Crypolaemus Montrouzieri e per la cocciniglia tartaruga dell’Exochomus Qaudripustulatus. Il progetto, ideato dagli Amici di Villa Leopardi, dal Comitato Don Minzoni, dagli Amici dei Pini di Roma, dal Parco Mario Riva, dal Comitato di Via Mascagni e da Aurelio Volontari decoro Tredicesimo (Comitato Scientifico Dott. Agr. Alessandro Garuti e Dott. Agr. Gino Francesco Vannucci), nasce con la primavera e porta il nome di “Coccinella libera tutti”.

Patrocinato dall’Assessorato all’Ambiente del Secondo Municipio di Roma, il progetto si pone l’obiettivo ambizioso di restituire equilibrio e capacità naturali di autoregolamentazione nella coesistenza di sistemi vitali presenti nell’ambiente. Informazione e Azione sui quali si concentreranno le associazioni e tutti coloro che via via decideranno di unirsi al percorso che comprenderà anche quello di incentivare la ricerca in materia di antagonisti e di “specie” resistenti.
Informazione: per far conoscere il fenomeno e i rimedi biologici; per sensibilizzare l’opinione pubblica nella necessità di proteggere maggiormente il nostro ambiente ed in particolare il nostro patrimonio arboreo; per creare sinergie indispensabili al miglioramento della qualità della vita dei nostri alberi e delle nostre piante.

Azione: organizzando le attività di raccolta fondi, l’acquisto delle coccinelle antagoniste ed effettuando “lanci” periodici, dalla primavera all’autunno, per posizionare le coccinelle sugli alberi malati. La pagina facebook “Coccinela libera tutti” raccoglierà le donazioni, risponderà alle richieste di informazione e organizzerà, periodicamente, eventi per raccontare dal vivo le attività e per tornare a sorridere guardando ai nostri alberi con serenità, senza temere per la loro sopravvivenza.

 

https://www.facebook.com/coccinellaliberatutti
coccinellaliberatutti@gmail.com

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Il percorso pedonale di piazza Venezia, sotto il Campidoglio, è del tutto scolorito. Resta solo la sua indicazione ma poi il pedone è perduto. Foto Emanuela V. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Il percorso pedonale di piazza Venezia, sotto il Campidoglio, è del tutto scolorito. Resta solo la sua indicazione ma poi il pedone è perduto. Foto Emanuela V.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/vrdmWakH22

Il #parcheggio nell’Acquedotto Alessandrino Da molti anni le auto parcheggiano in prossimità e sotto le arcate dell'acquedotto. In quale altra #città un manufatto del III sec. d.C. rimane adibito a parcheggio? #Roma 👇📰 diarioromano.it/il-parcheggio-… Retweeted by diarioromano

#Roma agricola – Cooperativa Garibaldi Un progetto nato e cresciuto grazie alla collaborazione di famiglie e enti locali, rendendo possibile la partecipazione attiva di ragazzi con abilità speciali... #13aprile 👇📰 diarioromano.it/roma-agricola-…

Il #parcheggio nell’Acquedotto Alessandrino Da molti anni le auto parcheggiano in prossimità e sotto le arcate dell'acquedotto. In quale altra #città un manufatto del III sec. d.C. rimane adibito a parcheggio? #Roma 👇📰 diarioromano.it/il-parcheggio-…

Forse per accorciare, questa moto più volte transita sulla pista per le bici di Monte Mario. Pericoloso e incivile. Foto Corrado G. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Forse per accorciare, questa moto più volte transita sulla pista per le bici di Monte Mario. Pericoloso e incivile. Foto Corrado G.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/rZ9a5o7Cev

“Per la #Raggi e la sua Giunta non è una priorità sconfiggere le #mafie”. La rete di associazioni Libera emana un durissimo comunicato dopo la bocciatura della mozione per l'istituzione del Forum dei beni confiscati alla #criminalità (atteso da 3 anni) 👇 diarioromano.it/per-la-raggi-e… Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Roma agricola – Cooperativa Garibaldi

Un progetto nato e cresciuto grazie alla collaborazione di famiglie e enti locali, rendendo possibile la partecipazione attiva di ragazzi con abilità speciali nella coltivazione e lavorazione di prodotti biologici e a km0

Leggi l'articolo »

“Le mille lingue di Roma”

Un saggio di Luca Serianni spiega perché il romanesco non è un vero dialetto ma un modo di parlare. Cinema, tv e inclusione degli stranieri l’hanno reso un “contenitore” di idiomi

Leggi l'articolo »

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close