vrseria

Abbiamo aspettato qualche giorno per scriverne, volendo evitare di far guidare la tastiera dalla rabbia, ma non possiamo far passare senza commento l’incredibile episodio del video pubblicato, e poi immediatamente rimosso, dal Sindaco Raggi relativo alla due giorni dei rappresentanti M5S ad Anguillara.

Di questa evidentemente irrefrenabile tendenza al riso dell’attuale Sindaco di Roma avevamo già scritto, sommessamente ricordandole che quando si rappresentano i cittadini si è tenuti ad un contegno adeguato in ogni circostanza. E questo non perché stia scritto da qualche parte ma perché è l’unico modo per dimostrare che li si rispetta quei cittadini, che si hanno a cuore i loro problemi, che si condividono per quanto possibile le loro difficoltà, che magari la notte si fatica a prendere sonno perché non si è sicuri di aver fatto abbastanza per risolverle o anche solo attenuarle tutte quelle difficoltà.

L’ultimo episodio di Anguillara, dove una specie di liceale in preda ad eccessiva eccitazione da gita scolastica pubblica un video condividendo la festicciola che evidentemente stava tenendo con la combriccola che la accompagnava, ci conferma purtroppo nel timore che siamo in mano ad una banda di irresponsabili.

La liceale eccitata è infatti il Sindaco Raggi e la combriccola che improvvisa un coretto da stadio altri non sono che gli assessori ed i consiglieri di maggioranza della capitale d’Italia. Queste sarebbero le persone in carica per gestire i circa 13 miliardi (MILIARDI!?!) di euro di debito del Comune di Roma, coloro a cui paghiamo le tasse locali più alte d’Italia, quelli che dovrebbero risanare due cadaveri colossali come AMA ed ATAC, quelli che dovrebbero far uscire Roma dalla palude in cui altri (sì, gli altri, il PD, il centrodestra, ma anche Veltroni, probabilmente Rutelli, ecc.) l’hanno sprofondata.

Ma se degli altri ce ne siamo sbarazzati momentaneamente, relegandoli ad un’opposizione che più stentorea non si potrebbe, su quelli in carica al momento più d’uno riponeva una qualche speranza (chi scrive non molte in verità).

Archiviamo anche l’episodio di Anguillara come l’ennesimo scivolone dovuto all’inesperienza ed a molta leggerezza. Benché sia fuor di dubbio che Roma affidata a persone inesperte e leggere non potrà che continuare ad affondare.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Incredibile ma vero: Virginia #Raggi si ricandida a sindaco di #Roma, dopo 4 anni di disastri. Le sue possibilità sono praticamente nulle ma continuano a mancare sfidanti credibili. #11agosto ▪️ 👇📰 diarioromano.it/incredibile-ma…

Giardino degli Aranci con sacchetti della #spazzatura, lì da diversi giorni. Situazione #rifiuti fuori controllo in ogni parte di #Roma. #fotodelgiorno 📸

test Twitter Media - Giardino degli Aranci con sacchetti della #spazzatura, lì da diversi giorni. Situazione #rifiuti fuori controllo in ogni parte di #Roma.
#fotodelgiorno 📸 https://t.co/aXLLIlOGnH

Salviamo il fico di via S. Giovanni in Laterano. Un #albero spontaneo rischia di essere tagliato perché non incluso nei registri del #Comune, mentre il leccio secco di p.za dei Cinquecento rimane lì. #Roma #10agosto ▪️ 👇📰 diarioromano.it/salviamo-il-fi… Retweeted by diarioromano

Salviamo il fico di via S. Giovanni in Laterano. Un #albero spontaneo rischia di essere tagliato perché non incluso nei registri del #Comune, mentre il leccio secco di p.za dei Cinquecento rimane lì. #Roma #10agosto ▪️ 👇📰 diarioromano.it/salviamo-il-fi…

Un palazzo ripulito da poco è stato taggato da una scritta lunga 25 metri. E resterà così per anni (via A. Casella) . #Roma #9agosto

test Twitter Media - Un palazzo ripulito da poco è stato taggato da una scritta lunga 25 metri. E resterà così per anni (via A. Casella)
.
#Roma #9agosto https://t.co/6biHhinP2T
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close