C’è anche Monica Lozzi tra i candidati a sindaco di Roma per il 2021

Pur avendo poche possibilità di diventare sindaco di Roma nel 2021, quanto fatto dalla Lozzi in Municipio VII è senz'altro notevole e meritorio di essere portato avanti

La sicurezza stradale è un tema che a noi sta particolarmente a cuore e non perdiamo occasione per trattarne.

Siamo ad esempio fieri di poter illustrare le analisi sui dati degli incidenti stradali fatte da Tommaso di Marcello (qui, qui e qui gli articoli pubblicati), numeri che dimostrano come a Roma ci sia una strage in corso ma nessuno che si acconci a contrastarla.

 

Per dimostrare il nulla fatto in materia di sicurezza stradale dall’amministrazione capitolina ricordiamo un nostro articolo del 2017 in cui davamo conto delle roboanti dichiarazioni dell’allora assessore alla mobilità, Linda Meleo. Già al tempo battezzammo quello sproloquio come un’inutile supercazzola e infatti, passati oltre tre anni, tutte le promesse della Meleo sono rimaste lettera morta.

 

In realtà a Roma c’è un’amministrazione che la sicurezza stradale l’ha presa sul serio, parlandone poco ma facendo tantissimo in termini di sperimentazioni e realizzazioni sul campo. Parliamo dell’amministrazione di Monica Lozzi, presidente del Municipio VII, di cui abbiamo parlato più volte, l’ultima all’inizio di quest’anno.

Abbiamo colto l’occasione di un recente post della Lozzi per riconoscere di nuovo l’impegno della presidente e della sua giunta in materia di sicurezza stradale.

 

 

Ne approfittiamo anche per segnalare come la presidente Lozzi si sia da tempo candidata a sindaco di Roma per le elezioni del prossimo anno. È un’informazione che non sta girando quanto dovrebbe. I media main stream sono infatti tutti concentrati a trovare i grandi nomi per le elezioni, dimenticandosi del valore che può avere chi non solo presenta programmi ma può dimostrare di averli già attuati nel ruolo attuale.

Le sue qualità la Lozzi le ha mostrate non solo col reale impegno in tema di sicurezza stradale, ma anche con un’attenzione speciale alla mobilità sostenibile (avendo realizzato un collegamento ciclabile di circa 14 chilometri da Tor Vergata alla stazione Tuscolana!?!) e soprattutto con un reale contrasto ad organizzazioni criminali che operano sul suo territorio, una battaglia questa talmente importante e di successo che la stessa Raggi a più riprese ha provato a metterci il cappello.

Per chi volesse conoscere il pensiero della Lozzi sui vari temi cittadini c’è una recente sua intervista disponibile su facemagazine.it

 

A nostro parere Monica Lozzi è senz’altro una validissima risorsa per Roma, una di quelle su cui contare perché la città esca dallo stato comatoso in cui è finita a causa delle ultime amministrazioni.

Nutriamo più di un dubbio sulle sue reali possibilità di competere per la poltrona di sindaco, dovendo la Lozzi fare essenzialmente da sé. Dopo infatti la sua fuoriuscita dal movimento 5 stelle la presidente aveva aderito al movimento di Gialuigi Paragone, con una mossa che non era stata ben capita, ma da cui ha poi preso le distanze.

Per poter avere un’organizzazione capace di coprire tutto il territorio cittadino la Lozzi ha infine deciso di lanciare un suo movimento, REvoluzione Civica, tramite il quale chiunque può contribuire a scrivere il programma per le elezioni del 2021.

 

Considerate le oggettive scarse possibilità a disposizione della presidente Lozzi per la carica di Sindaco di Roma, a meno di qualche grosso stravolgimento nelle offerte dei vari schieramenti, noi speriamo che ella vorrà proseguire il percorso iniziato nel Municipio VII, con la speranza di ritrovarsi un’amministrazione comunale meno ostile (nonostante facessero parte dello stesso movimento 5 stelle).

Rimane il fatto che le proposte avanzate dalla Lozzi sono senz’altro meritorie di considerazione e in molti casi sarebbe buona cosa che entrassero nei programmi degli altri candidati.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Circa un km dopo il Gra, in direzione #Roma. Una gigantesca discarica sul bordo della strada. Scene da paese sottosviluppato... #Fotodelgiorno 📸

test Twitter Media - Circa un km dopo il Gra, in direzione #Roma. Una gigantesca discarica sul bordo della strada. Scene da paese sottosviluppato...
#Fotodelgiorno  📸 https://t.co/zqTmWvXnSJ

Bancarelle: tra Raggi e Alfonsi è una lotta a chi ha più torto Invece di collaborare,cercando di replicare il grande spostamento del sindaco Marino, Comune e Municipio si fanno la guerra, rischiando di lasciare i banchi dove sono #Roma #29novembre ▪️ 👇📰 diarioromano.it/bancarelle-tra… Retweeted by diarioromano

Bancarelle: tra Raggi e Alfonsi è una lotta a chi ha più torto Invece di collaborare,cercando di replicare il grande spostamento del sindaco Marino, Comune e Municipio si fanno la guerra, rischiando di lasciare i banchi dove sono #Roma #29novembre ▪️ 👇📰 diarioromano.it/bancarelle-tra…

Già. Per quanto sia impegnato a fronteggiare l'emergenza COVID19, @gualtierieurope dovrebbe trovare il tempo di buttare un occhio nel collegio in cui è stato eletto quest'anno. Ci ha pensato @Sabrinalfonsi a sollecitarlo? Era lei che lo portava qua e là in campagna elettorale. twitter.com/residentiCM/st…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close