Caldarroste a piazza di Spagna

Nessun commento

Dell’ormai famoso caldarostaro di piazza di Spagna ce ne siamo occupati subito dopo il grande spostamento di bancarelle e camion bar dall’area Tridente, stupiti di come la più ingombrante delle postazioni fosse scampata al repulisti generale.

La spiegazione è che la risistemazione delle postazioni ambulanti nel Tridente ha riguardato piazza di Spagna ed altre vie ma non via Condotti, e siccome la licenza del caldarostaro è rilasciata su via Condotti, bisognerà aspettare che il Tavolo del Decoro (quello formato da Comune e Mibac) si decida a lavorare anche su questa strada.

Nel frattempo abbiamo però voluto dare un’occhiata ad una delle strane caratteristiche di questa postazione, ossia l’allaccio alla rete elettrica che gli permette di tenere accesa la luce quando fa buio. Si tratta di una scatoletta elettrica collegata ad un lungo cavo che abbiamo provato a seguire.

Ecco il percorso per immagini.

cast01

L’attacco elettrico del banchetto parte da qui, da una scatoletta attaccata sulla parete del palazzo (immaginiamo tutto a norma sia dal punto di vista tecnico che per le soprintendenze)

 

cast02

Seguiamo il cavo sulla parete

 

cast03

Il cavo prosegue …

 

cast04

… e prosegue …

 

cast05

… arriva ad un balcone …

 

cast06

… e lo oltrepassa …

 

cast07

… passa sopra Bulgari …

 

cast08

… e prosegue …

 

cast09

… arriva sopra Angeletti …

 

cast10

… e qui apparentemente si distacca dalla parete per oltrepassare la strada

 

cast11

E dopo aver “saltato” via Mario de’ Fiori fa un ulteriore salto sopra via Condotti …

 

cast12

… per arrivare dietro la targa dello storico ristorante Ranieri dove però ne perdiamo le tracce.

Ma sarà normale un allaccio elettrico del genere? E le soprintendenze non hanno nulla da ridire sulla scatoletta e filo elettrico in bella mostra sulla parete che dà su piazza di Spagna?

Teniamoci questi misteri in attesa che, sperabilmente, il Tavolo del Decoro faccia il suo dovere e risolva la cosa una volta per tutte.

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

In questa baracca sotto Ponte Nomentano, in mezzo ai rifiuti e all’acqua, vivono 3 persone che non possono stare a casa nel rispetto delle norme attuali. Occorre pensare anche a loro. . #Roma #photo #lettori #COVID19 #28Marzo #quarantena

test Twitter Media - In questa baracca sotto Ponte Nomentano, in mezzo ai rifiuti e all’acqua, vivono 3 persone che non possono stare a casa nel rispetto delle norme attuali. Occorre pensare anche a loro.
.
#Roma #photo #lettori #COVID19 #28Marzo #quarantena https://t.co/NaHWnsk5LE

I principali cantieri stradali aperti a #Roma durante la #quarantena. Il Campidoglio approfitta della città vuota per anticipare i lavori. Si parte da via IV Novembre. @LindaMeleo @virginiaraggi. diarioromano.it/?p=38581

Foto che resteranno agli annali: mai si era vista la galleria della prima stazione italiana deserta alle 19 di un giorno feriale. . #photo #lettori #Roma #27marzo #coronavirus #COVID2019 #iorestocasa #lockdown

test Twitter Media - Foto che resteranno agli annali: mai si era vista la galleria della prima stazione italiana deserta alle 19 di un giorno feriale.
.
#photo #lettori #Roma #27marzo #coronavirus #COVID2019 #iorestocasa #lockdown https://t.co/5DyINrNa7s
Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.