Bancarelle regolari: il problema maggiore

Quando parliamo di commercio ambulante regolare ma invasivo, sproporzionato, indecoroso, facciamo riferimento alle migliaia di postazioni “isolate fisse” o a rotazione, collocate sui marciapiedi delle vie del centro come della periferia. Le classiche bancarelle di vestiti, accessori, oggettistica varia munite di tavoli, stendini, ombrelloni e affiancate dall’inseparabile furgone-magazzino in divieto di sosta.

La stragrande maggioranza delle bancarelle che vedete in giro per la città sono legali, regolari, autorizzate con licenza rilasciata dal dipartimento commercio di Roma Capitale, nonché provviste di “AUTORIZZAZIONE” del municipio di competenza, che ne individua gli stalli di sosta sul territorio (sfatando così il mito dei municipi all’oscuro di tutto).

Quante volte consiglieri e dipendenti municipali vi hanno detto che loro non c’entrano nulla con il rilascio dei permessi per il commercio su area pubblica: FALSO!

Continuiamo a far luce sulla proliferazione selvaggia di bancarelle REGOLARI che rappresenta – secondo noi – un grave problema di decoro, sicurezza e concorrenza sleale nei confronti degli esercizi di vicinato.

Al pari se non forse di più del commercio abusivo!

Ma politici, grande stampa, associazioni di categoria, fingono d’ignorare il fenomeno…….

Vediamo uno dei casi più lampanti di quando alle criticità sovraelencate si aggiunge l’impatto visivo su un’area d’interesse storico-culturale e monumentale. Ci troviamo a Porta Pia, ieri mattina

IMG_2955

 

IMG_2949

 

IMG_2951

 

IMG_2952

 

IMG_2946

Un ingorgo di auto e furgoni in divieto di sosta che si ripete ogni giorno da molti anni in corrispondenza del posteggio ambulante di Porta Pia (ce n’è anche uno qualche metro più avanti sulla Nomentana). Un contesto di illegalità, prepotenza, sopraffazione, bruttezza, menefreghismo, che pare connaturato alla zona.

La volta che abbiamo provato a segnalare la questione ai vigili che si trovavano di fronte, non è andata benissimo.

Anche ieri, sullo spartitraffico, era presente una volante della Polizia Locale.

IMG_2957

Ma nessun vigile che multava o allontanava le auto. Aggiungeteci pure le affissioni editoriali abusive sempre avvolte sui pali della segnaletica vicino all’edicola, che i Pics decoro dovrebbero multare e sanzionare.

Niente di nuovo, sotto il sole di Porta Pia. Bancarelle regolari che occupano la sede stradale con il furgone-deposito piazzato al centro della carreggiata. Decine di altre macchine in sosta vietata. Affissioni editoriali abusive nei pressi dell’edicola. Un contesto raccapricciante in uno dei luoghi più importanti e simbolici di Roma. Davanti al monumento ai Bersaglieri, al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture….sulla corsia riservata ai mezzi pubblici! Secondo voi quella bancarella, con queste modalità, può rimanere in quel punto? Abbiamo qualche dubbio.

Lo chiederemo in ogni caso al II municipio e all’assessore alla Roma Produttiva, Marta Leonori, se gentilmente vorrà risponderci.

——————————————–

En passant, su alcuni lampioni abbiamo tolto i nastri gialli della Polizia Municipale messi in occasione delle riprese di “Spectre”, 2 MESI FA.

 

IMG_2958

 

IMG_2959

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Noi facciamo richiesta formale al Dip. Ambiente, ma non sarebbe meglio che l’assessore @Sabrinalfonsi spiegasse subito cosa sta succedendo con le fototrappole? Tanto più se non c’è nulla da nascondere. twitter.com/diarioromano/s…

@rcalcina @comuneroma @ComunediTrieste Lo potevi fare con un comandante vigili serio e onesto e osteggiato come quello scelto da Marino quando iosegnalo funzionava poi adesso neppure più sistema funziona. Tralasciando quando ti contatta vano minacciando anche parenti vigili perché lavoravano troppo... Retweeted by diarioromano

Che brutto il plexiglass intorno alle aree archeologiche. Da tempo immemore alcune aree archeologiche a Roma sono circondate da indegni pannelli in plexiglass rovinati e imbrattati. A quando la loro rimozione? #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Che brutto il plexiglass intorno alle aree archeologiche.

Da tempo immemore alcune aree archeologiche a Roma sono circondate da indegni pannelli in plexiglass rovinati e imbrattati. A quando la loro rimozione?
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/OidSLFYrT1

Semplicemente sconfortante, segno che in fondo nulla è ancora cambiato. @gualtierieurope twitter.com/battaglia_pers…

@gualtierieurope @Corriere A proposito di rifiuti, ha forse chiarito la questione delle fototrappole tutte disattivate? Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close