Continua la propaganda senza scrupoli sui “risultati” di ATAC: facce sorridenti, foto di gruppo, centinaia di autobus nuovi, filobus, minibus elettrici, servizio migliorato, assenze diminuite, tempi di attesa ridotti… chi più ne ha più ne metta. Ma vediamo un po’ come stanno le cose nel dettaglio.

“Ho già messo in circolazione 400 nuovi bus” dice la Sindaca. In realtà sono di più, sono 420 bus: i 150 di Marino + 15 con fondi del Giubileo + 38 a noleggio (quelli bianchi) + 227 “turchi” rossi – quelli con gli adesivi giganteschi “+ bus x Roma” (certo, sprechiamo soldi e tempo per queste carnevalate).

 

 

L’Amministrazione 5 stelle ha rimesso su strada 45 filobus, comprati dall’Amministrazione Alemanno e abbandonati in deposito. Tante critiche, ma sicuramente un merito.

 

 

Entro l’estate 2019 dovevano arrivare anche 25 minibus elettrici, che erano quelli vecchi fermi ormai da tempo, revisionati e rimodernati. Per ora ne sono arrivati solo 18, ma comunque girano per il centro su due linee, per la gioia di tanti che li apprezzano (tra cui noi – anche se avremmo preferito l’acquisto di modelli più moderni, piuttosto che il recupero di quelli obsoleti).

Dal 2016 ad oggi sono dunque arrivati tutti questi mezzi. Qual è stato il risultato nel 2019? Un calo di produzione del -3,5%, anche se si registra un primo accenno di ripresa rispetto al 2018, dopo un inarrestabile crollo del -27% in soli 8 anni. Qualcosa non quadra.

Il contratto prevede un servizio programmato di 101 milioni di km, mentre nel 2019 ne sono stati fatti quasi 17  in meno (mancano i risultati definitivi di dicembre ma il servizio è quello).

Secondo il Concordato consegnato ai giudici, dovevano essere fatti almeno 94,2 milioni di km nel 2019, invece ne sono stati fatti ben 10 milioni in meno, con perdite di decine e decine di milioni di euro per mancata produzione.

Com’è possibile? E con che faccia continuano a parlare di mirabolanti risultati?

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Coronavirus: per smorzare la paura i #meme più esilaranti. Tra possibili #lockdown e #coprifuoco, non manca chi riesce a fare gustosa ironia. E ridere è la cura migliore. #25ottobre #coronavirus ▪️ 👇📰 diarioromano.it/coronavirus-pe… Retweeted by diarioromano

Coronavirus: per smorzare la paura i #meme più esilaranti. Tra possibili #lockdown e #coprifuoco, non manca chi riesce a fare gustosa ironia. E ridere è la cura migliore. #25ottobre #coronavirus ▪️ 👇📰 diarioromano.it/coronavirus-pe…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close