ATAC – Perché i cittadini non possono conoscere il livello di affollamento dei bus?

La metà circa dei bus ATAC trasmette ai server centrali il livello di affollamento dei mezzi, ma dalla riapertura delle scuole questa informazione è sparita dagli open data

Il 50% circa dei bus ATAC circolanti è in grado di trasmettere informazioni circa il livello di affollamento a bordo del mezzo.

Moovit voleva utilizzare le segnalazioni degli utenti per dare questa informazione agli utenti, ma a tutt’oggi questa funzionalità non è ancora disponibile.

 

 

Dal 1° dicembre 2020 erano iniziate a comparire le informazioni circa i diversi livelli di affollamento dei bus, nei dati trasmessi dal server di Roma Servizi per la Mobilità (visualizzabili anche con il programma di monitoraggio sviluppato dai cittadini, liberamente scaricabile qui).

Facendo delle statistiche su questi dati, comunque incompleti e per i quali non è quantitativamente definito il livello di “pieno”, si ottiene che:

  • mediamente 623 corse al giorno nei giorni feriali (il 2,5% circa) sono risultate “piene”
  • il 25 dicembre, giorno di Natale ad orario “frazionato”, sono state registrate 73 corse “piene”
  • il giorno “più affollato” del mese è stato venerdì 11 dicembre, con 845 corse “piene”
  • l’orario con più corse “piene” è stato tra le 15 e le 17 (guardando il grafico sotto, tipico delle uscite bus ATAC, questa indicazione non sorprende affatto)

 

 

Ed infine l’elenco delle linee bus più affollate di dicembre:

 

 

Appena sono state riaperte le scuole a gennaio questa informazione è sparita dal server dell’agenzia Roma Servizio per la Mobilità e non è quindi più possibile fare alcun tipo di monitoraggio o statistica sull’affollamento dei bus.

Non si conosce il motivo di questa decisione, ma di sicuro non va nel verso della trasparenza.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Perché chi transita sulla corsia d’emergenza la fa sempre franca? Quando si potrà vedere un serio contrasto al malcostume di saltare le file sul GRA transitando sulla corsia d’emergenza? Ci sarebbe la hola per le pattuglie! #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Perché chi transita sulla corsia d’emergenza la fa sempre franca?

Quando si potrà vedere un serio contrasto al malcostume di saltare le file sul GRA transitando sulla corsia d’emergenza? Ci sarebbe la hola per le pattuglie!
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/AoiwjZlf2l

Cinema Metropolitan: per la #Regione Lazio il progetto di riconversione è da rifare. La trasformazione bocciata perché prevedeva una quota di commerciale del 90%, in contrasto con la normativa regionale sui #cinema che concede al massimo il 30% 👇📰 diarioromano.it/cinema-metropo…

Il murales per Alfredino finanziato dai residenti. L’opera, in piazza Carbonara alla Garbatella, ricorda la tragedia avvenuta nel 1981 del bimbo caduto nel pozzo. E’ frutto di una raccolta durata mesi su una piattaforma on line. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Il murales per Alfredino finanziato dai residenti.

L’opera, in piazza Carbonara alla Garbatella, ricorda la tragedia avvenuta nel 1981 del bimbo caduto nel pozzo. E’ frutto di una raccolta durata mesi su una piattaforma on line.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/HsTVsNZAG2

Da quasi un anno qualcuno si è creato il suo parcheggio privato, violando sistematicamente un'area pedonale (e manomettendo un manufatto comunale) e la @PLRomaCapitale ancora non si è accorta di nulla??? Cos'altro occorre a @gualtierieurope per cambiare il vertice del Corpo? twitter.com/mcacciaglia64/…

Al convegno “Roma Riparte” l’assessore Patanè ha alzato di molto l’asticella per Roma. La buona notizia è la visione di quella che dovrebbe essere la #mobilità a Roma nel prossimo futuro. La sfida è nell'attuarla tale visione... 👇📰 diarioromano.it/al-convegno-ro…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close