Atac, nel 2018 il primo bilancio positivo. Come stanno davvero le cose?

 

È stato finalmente approvato con grandissimo ritardo il Bilancio ATAC del 2018, che riporta un utile di +0,8 Milioni. Nel 2017 il Bilancio si era chiuso con -120 Milioni di perdite. Da dove è saltato fuori questo positivo?

 

Di sicuro NON dal servizio svolto per il Comune di Roma, né da quello per la Regione Lazio. In base ai report che ATAC è costretta a pubblicare grazie al contratto fatto sotto la Giunta Marino (tuttora in vigore), già dal 1° Aprile sapevamo infatti che la produzione era aumentata di un +2%, mentre gli incassi erano rimasti sostanzialmente invariati rispetto al 2017.

 

Ma ATAC incassa anche una quota dai biglietti (circa 280 Milioni di euro l’anno) e dalla gestione dei parcheggi tariffati (strisce blu) e di scambio (circa 30 Milioni di euro l’anno). Insomma questi +100 Milioni di euro da dove sono usciti? Vedremo non appena sarà pubblicato il Bilancio.

Era però facilmente prevedibile che col “trucchetto” del concordato il 2018 sarebbe filato liscio come l’olio, ma solo SOTTO IL PROFILO DEI CONTI (non certo del servizio).

Vediamo allora come è andato il servizio. ATAC nel 2018 ha centrato gli obiettivi del concordato? Assolutamente NO, li ha FALLITI tutti, tranne l’obiettivo su Metro A, e l’obiettivo sulla ferrovia Roma-Giardinetti (raggiunto solo grazie ai km “bonus”, e che rappresenta comunque una percentuale infinitesimale del servizio inferiore all’1%), come vi avevamo anticipato a inizi di Maggio.

E già con certezza matematica possiamo dire che fallirà tutti gli obiettivi nel 2019. L’unica che resta in gara al momento è solo la Metro A (mentre gli obiettivi delle ferrovie ex-concesse sono già tutti falliti).

Questo fallimento comporta una perdita di disponibilità di fondi per ATAC, che non sarà in grado di comprare i nuovi bus previsti dal piano per il 2020, e sarà costretta a ricorrere all’aiutino del Comune.

Il Comune ha già brindato ad altri 30+30 Milioni per comprare 100+100 nuovi bus ad ATAC, grazie ai soldi delle nostre tasse..

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Quanto ci metterà l'amm.ne a capire che a Roma i #monopattini non possono essere gestiti in questo modo? Marciapiedi già risicati vengono occupati da decine di mezzi. . #Roma #foto #lettori 📸

test Twitter Media - Quanto ci metterà l'https://t.co/qjcIhUWF4T a capire che a Roma i #monopattini non possono essere gestiti in questo modo? Marciapiedi già risicati vengono occupati da decine di mezzi.
.
#Roma #foto #lettori 📸 https://t.co/B5KdGpJ7Ik

I capolavori di @AndreaCoiaM5S e @virginiaraggi. La Polizia Locale ha già fatto sapere che alle condizioni date è impossibile fare controlli. Mentre @beppe_grillo sul suo blog, in difesa della #Raggi, pubblica un articolo in cui i romani vengono definiti "gente de fogna"‼️👏

test Twitter Media - I capolavori di @AndreaCoiaM5S e @virginiaraggi.
La Polizia Locale ha già fatto sapere che alle condizioni date è impossibile fare controlli. Mentre @beppe_grillo sul suo blog, in difesa della #Raggi, pubblica un articolo in cui i romani vengono definiti "gente de fogna"‼️👏 https://t.co/ev38UmTrCH

Luigi Petroselli: un sogno chiamato #Roma❗ Un #documentario ripercorre la #storia di quello che per alcuni fu il miglior #Sindaco. L'unificazione tra centro e periferia. La rivoluzione #culturale, le prime pedonalizzazioni e l'Estate Romana. ▪️ 📰👇 diarioromano.it/luigi-petrosel…

La mancanza della minima manutenzione ai lecci di Trinità dei Monti costringe chiunque sopra al metro e mezzo a piegarsi per passare. . #Roma #foto #lettori 📸

test Twitter Media - La mancanza della minima manutenzione ai lecci di Trinità dei Monti costringe chiunque sopra al metro e mezzo a piegarsi per passare.
.
#Roma #foto #lettori 📸 https://t.co/gHJTZm9J05

Ma @ForbesItalia ce l’ha un inviato serio a Roma❓ Secondo @virginiaraggi #Roma è un modello per la #mobilità sostenibile e i servizi di #sharing. Modello sì, ma delle cose da non fare❗ ▪️ 👇📰 diarioromano.it/ma-forbes-ce-l… Retweeted by diarioromano

Ma @ForbesItalia ce l’ha un inviato serio a Roma❓ Secondo @virginiaraggi #Roma è un modello per la #mobilità sostenibile e i servizi di #sharing. Modello sì, ma delle cose da non fare❗ ▪️ 👇📰 diarioromano.it/ma-forbes-ce-l…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close