Assessore Meloni: non facciamo scherzi eh …

Ci è stato segnalato il video seguente postato dall’assessore Meloni sul suo profilo facebook:

 

Chi ce lo ha segnalato ha espresso preoccupazione, come se Meloni recitasse un testo scritto da Coia (e se qualcuno non sapesse di cosa stiamo parlando può documentarsi qui).

 

Noi abbiamo visto il video e pensiamo che invece non ci sia nulla da temere. Come infatti l’assessore ha avuto modo di dire chiaramente più volte, non c’è modo di fare un bando per l’edizione di quest’anno della festa della Befana (a meno di non voler prendere l’ennesima scoppola dall’ANAC). Quindi quello che capiamo noi è che l’assessorato curerà quest’anno l’organizzazione di qualcosa da aggiungere agli spettacoli viaggianti, che sono gli unici banchi ad essere autorizzati dal 2014. Negli anni passati il Municipio aveva coinvolto alcune ONG, ma con risultati abbastanza deprimenti; i loro allestimenti erano infatti a dir poco miseri e del tutto fuori contesto.

Non ci vuole molto quindi a far meglio e speriamo vivamente che in assessorato riescano a farsi venire qualche buona idea.

 

L’ipotesi che invece l’assessore Meloni voglia inventarsi qualcosa per rimettere in gioco i cosiddetti “operatori tradizionali della festa” (che altri non sono se non i soliti noti che nel 2014 decisero di boicottare la festa della Befana non ritirando i titoli a cui avevano diritto E QUINDI AUTOESCLUDENDOSI PER TUTTA LA DURATA DEL BANDO, ossia fino a quest’anno incluso) non la prendiamo neanche in considerazione. Perché lo riteniamo persona intelligente e perché in tal modo rischierebbe di scatenare un putiferio che potrebbe ripercuotersi sull’intera giunta M5S. Va bene infatti tollerare le bislacche idee di uno come Coia, venuto fuori dal nulla con le sue striminzite 536 preferenze. Ben altro sarebbe dover prendere atto che chi ha avuto affidate le redini di un assessorato strategico come quello del commercio dia retta a pochi prepotenti privilegiati che finalmente ed a fatica si era riusciti a togliersi di torno.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Perché chi transita sulla corsia d’emergenza la fa sempre franca? Quando si potrà vedere un serio contrasto al malcostume di saltare le file sul GRA transitando sulla corsia d’emergenza? Ci sarebbe la hola per le pattuglie! #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Perché chi transita sulla corsia d’emergenza la fa sempre franca?

Quando si potrà vedere un serio contrasto al malcostume di saltare le file sul GRA transitando sulla corsia d’emergenza? Ci sarebbe la hola per le pattuglie!
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/AoiwjZlf2l

Cinema Metropolitan: per la #Regione Lazio il progetto di riconversione è da rifare. La trasformazione bocciata perché prevedeva una quota di commerciale del 90%, in contrasto con la normativa regionale sui #cinema che concede al massimo il 30% 👇📰 diarioromano.it/cinema-metropo…

Il murales per Alfredino finanziato dai residenti. L’opera, in piazza Carbonara alla Garbatella, ricorda la tragedia avvenuta nel 1981 del bimbo caduto nel pozzo. E’ frutto di una raccolta durata mesi su una piattaforma on line. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Il murales per Alfredino finanziato dai residenti.

L’opera, in piazza Carbonara alla Garbatella, ricorda la tragedia avvenuta nel 1981 del bimbo caduto nel pozzo. E’ frutto di una raccolta durata mesi su una piattaforma on line.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/HsTVsNZAG2

Da quasi un anno qualcuno si è creato il suo parcheggio privato, violando sistematicamente un'area pedonale (e manomettendo un manufatto comunale) e la @PLRomaCapitale ancora non si è accorta di nulla??? Cos'altro occorre a @gualtierieurope per cambiare il vertice del Corpo? twitter.com/mcacciaglia64/…

Al convegno “Roma Riparte” l’assessore Patanè ha alzato di molto l’asticella per Roma. La buona notizia è la visione di quella che dovrebbe essere la #mobilità a Roma nel prossimo futuro. La sfida è nell'attuarla tale visione... 👇📰 diarioromano.it/al-convegno-ro…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close