Appunti per il Pres. Coia (4)

Nessun commento

Ancora un sopralluogo in uno dei luoghi più martoriati dal commercio ambulante, per vedere se il regolamento Coia ha prodotto qualche cambiamento.

Questa volta ci occupiamo di via del Quadraro, una strada che il presidente Coia dovrebbe ben conoscere in virtù del suo incarico precedente di consigliere municipale nel relativo Municipio.

Diciamo subito che anche qui non si vede alcuna influenza del nuovo regolamento: bancarelle sempre ipertrofiche, merce appesa agli ombrelloni e furgoni parcheggiati in maniera sempre creativa.

Seguono foto (commenti nelle didascalie).

 

q8

Ai pedoni viene lasciato giusto un piccolo pertugio per passare

 

q7

Massimo spazio per i banchi e minimo per i pedoni. Merce appesa agli ombrelloni

 

q5

Anche qui pedoni incolonnati nell’angusto corridoio e merce appesa ovunque

 

q1

Merce appesa e occupazione di ogni spazio possibile

 

q2

Banchi ben più larghi del consentito e merce appesa

 

q6

Tutti i furgoni vengono parcheggiati contromano (via del Quadraro è strada a senso unico)

 

q4

Nel degrado generale non guasta un vaso/panchina parzialmente affondato nel catrame

 

Come risulta chiaro dalle foto, anche qui il nuovo regolamento non ha spostato le cose di un millimetro.

Noi rimaniamo convinti che quel regolamento è tutto sbagliato e, come prevedibile, non può incidere in nulla nella situazione dell’ambulantato romano (e l’abbiamo scritto chiaramente).

Immaginando che il presidente Coia la pensi diversamente, torniamo ad invitarlo a dimostrarcelo. Lui scrisse:

 

Ovviamente sapremo vigilare sul rispetto della normativa ed influire positivamente sugli organi di controllo.

A riveder le stelle!!!”

 

Altro che stelle, qui si continua a vedere solo guano e degrado!

 

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Piccole precauzioni che anche Roma sta prendendo dopo il caso del #coronavirus apparso in Cina. Rischio contagio remoto, ma meglio essere pronti. @AeroportidiRoma @INMISpallanzani diarioromano.it/?p=37771

Non si vedono quasi più perché sepolti dai sacchi di rifiuti, ma ci sono 6 cassonetti. Siamo in via Sciamanna a Torrevecchia. Corrado G. . #buonaserata #Roma #photo #news #photolettori #photocity #photography #degrado #decorourbano #rifiuti #emergenzarifiuti

test Twitter Media - Non si vedono quasi più perché sepolti dai sacchi di rifiuti, ma ci sono 6 cassonetti. Siamo in via Sciamanna a Torrevecchia. Corrado G.
.
#buonaserata  #Roma  #photo #news  #photolettori #photocity #photography #degrado #decorourbano #rifiuti #emergenzarifiuti https://t.co/FaIPfICUZO
Video diario