Ancora pulizie ad hoc?

3 Commenti

Ci hanno informato che nella zona di Torrino – Mezzocammino è in corso una pulizia delle strade. Si tratta di una non-notizia in una città normale, ma visto che da quelle parti sono mesi che una qualsiasi pulizia non veniva effettuata qualcuno ha pensato di chiedere agli addetti cosa stesse succedendo.

Ebbene la risposta è stata che il Sindaco Raggi dovrebbe farsi vedere in zona per visitare una scuola e quindi le si prepara il campo.

Questo il video fornitoci che mostra gli addetti mentre ripuliscono i marciapiedi. Si notino lo stato della strada nei tratti non ancora puliti ed i sacchi sui marciapiedi con le erbacce raccolte.

 

 

 

Ci è stato anche riferito di un’automobile abbandonata in strada da mesi, e lì lasciata nonostante ripetute segnalazioni, che miracolosamente è stata rimossa.

 

Vedremo se quest’intervento sarà stato effettivamente motivato dal passaggio del Sindaco. In caso negativo faremo volentieri ammenda di aver rilanciato un’illazione rivelatasi errata.

Nel caso invece fosse confermato il passaggio del Sindaco, non potremmo che censurare l’ennesima manipolazione della realtà giusto il tempo di farla ammirare al Sindaco. Che la presenza di qualcuno di importante spinga a porre un’attenzione particolare ai luoghi è una cosa normale, ma nel caso di Roma, in cui ogni angolo della città è lasciato nel degrado più totale, una ripulitura improvvisa ed isolata non può che indignare le persone, anche quelle che di quella ripulitura ne traggono beneficio. Ci informano infatti di moltissimi commenti negativi scritti in queste ore sui social del comitato di quartire locale.

 

Questa storia ci ricorda il recente episodio che ha visto l’assessore Montanari visitare l’impianto TMB Salario e non trovarvi alcun cattivo odore (guarda caso le vasche dell’impianto erano appena state ripulite).

 

Ci chiediamo: sarà il Sindaco stesso a chiedere di fare questi interventi isolati o sarà il suo staff che vuole edulcorarle la realtà?

Nel primo caso il Sindaco stesso sarebbe complice di un vero e proprio imbroglio ai danni dei cittadini, mentre nel secondo caso sarebbe ella stessa presa in giro dai suoi collaboratori. E sinceramente non sapremmo quale delle due ipotesi sia meno peggio per Roma.

In altri termini: meglio un Sindaco truffaldino o uno fesso?

Articoli correlati

3 Commenti

  1. andy

    Ricordate la pista ciclabile sulla Nomentana?

  2. Paolo

    Che fine ha fatto la sperimentazione dell’asfalto “rivoluzionario” steso, se non ricordo male, in alcune strade del quartiere Montesacro, poco prima delle elezione del III Municipio?

    • Francesco Fedele

      Non c’era nessun “asfalto rivoluzionario”. Era il test di un collante da provare su tratti di strada diversamente ammalorati per verificare la tenuta e valutare conseguentemente se utile a preservare i manti stradali. Qui la comunicazione in cui è chiaramente esplicato il concetto: https://www.facebook.com/margheritagatta.roma/photos/a.144071526198523/218423202096688/?type=3&theater
      Sarebbe stato più opportuno, o quanto meno elegante, fare i test nei municipi non interessati dalle elezioni, anche perché a Roma non mancano strade in condizioni critiche.

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Scusa @virginiaraggi, ma c’è o non c’è questa emergenza rifiuti? Considerato che i @Lavoratori_Ama sono tutt’altro che pregiudizialmente contro attuale amm.ne (nonostante essa continui ad ignorarne pareri e consigli) noi saremmo seriamente preoccupati. twitter.com/Lavoratori_Ama…

Sulle Torri dell'Eur, @AssLucaMontuori fa una ricostruzione molto parziale. Gliela contesta @giocaudo che, carte alla mano, dimostra che siamo tornati all'inizio della vicenda. diarioromano.it/?p=34811

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.