Ancora ironia involontaria ne “La Sindaca informa”

La scorsa settimana avevamo parlato della rubrica “La Sindaca informa” inaugurata dalla Raggi, paragonandola per i contenuti ed i toni a “La Settimana INCOM”del secolo scorso.

Sabato c’è stata una nuova uscita della rubrica dove abbiamo potuto cogliere un primo miglioramento: il pezzo è stato datato! Contrariamente alle altre volte è infatti comparsa la data del “10 DIC 2016” in fondo al pezzo (alquanto discutibile il formato della data, ma non stiamo a sottilizzare oltre). Saranno state le nostre recriminazioni o sarà che il redattore avrà capito che la data è indispensabile per contestualizzare un qualsiasi scritto, in ogni caso si è fatto questo piccolo ma fondamentale passo avanti.

Purtroppo però tutto il resto del pezzo rimane sui toni e contenuti di quelli precedenti, con una verbosità irritante ed inutile e notizie già abbondantemente date insieme ad alcune vere novità.

Anche questa volta poi sono state inserite notizie sbandierate come innovazioni positive dell’attuale amministrazione ma che in realtà dimostrano lo stato disastrato di Roma e come il modo di procedere dell’amministrazione non abbia possibilità di incidere.

Nel pezzo ad esempio si parla di quello che con la solita prosopopea è stato chiamato lo #Spazzatour, ossia le passeggiate di Sindaco e assessore all’Ambiente a frugare tra i rifiuti in giro per la città per cercare di capire come vanno le cose. Al riguardo si scrive:

E gli effetti degli #Spazzatour sono già visibili: nella precedente tappa in zona Portico d’Ottavia una signora ci ha invitato a fare ricerche su una sorta di B&B o casa vacanza che sembrava non essere regolare. Abbiamo immediatamente verificato che non c’era alcun riferimento sul citofono dello stabile nel quale esercitava l’attività e abbiamo chiesto ai vigili di controllare. Ebbene: la Polizia Locale di Roma Capitale, in collaborazione con il commissariato Trevi, è riuscita ad identificare il titolare che gestiva il tutto senza alcuna autorizzazione mettendo annunci anche su siti web specializzati nel turismo. Gli è stata fatta subito una multa di oltre 3mila euro.

Cioè i primi effetti dello #Spazzatour sono che è stato individuato e sanzionato un B&B abusivo in centro storico. UNO SOLO??? Ma lo sa il Sindaco che nel centro storico di Roma di B&B abusivi ce n’è, ragionevolmente, a migliaia? MIGLIAIA!?! Si capisce che se la perdita di qualche ora del proprio tempo di Sindaco e assessore all’Ambiente ha come risultato di individuare UN SINGOLO B&B abusivo, la cosa anziché essere sbandierata va taciuta sommessamente per non scadere nel ridicolo?

L’altro brano di cui la redazione non coglie evidentemente il nascosto ridicolo è il seguente:

Amare Roma significa prendersi cura di ciò che ci circonda. Per costruire una città migliore sono indispensabili l’educazione e il rispetto. A volte ci troviamo davanti ad atti vandalici che sporcano e rovinano i bus e i vagoni della metro. E’ il caso di un giovane ragazzo sorpreso da un addetto alla sicurezza Atac ad imbrattare una parete di una stazione della metropolitana. Il giovane è stato fermato e denunciato. La magistratura ha aperto un procedimento a suo carico, nel corso del quale i legali dell’Atac hanno proposto alla famiglia del minore di impegnare il ragazzo nella ripulitura dei treni. Un modo per risarcire il danno con un servizio utile alla collettività e per insegnare al giovane a rispettare il patrimonio pubblico. Ecco un esempio di come riparando ai propri errori si può fare qualcosa di utile per la comunità. Dobbiamo sempre più insegnare ai nostri giovani a rispettare la nostra città.

L’ironia qui sta nel fatto che mentre il Sindaco sbandiera l’individuazione e punizione di uno (UNO!?!) dei responsabili degli imbrattamenti della metropolitana, la rete tutta si chiede come sia possibile che anziché ridursi le devastazioni dei vagoni della metro da parte dei writer pare siano aumentate, avendo ormai preso il completo controllo anche dei treni della Metro A che finora si erano in gran parte salvati!

 

Da questi due elementi si capisce che c’è uno scollamento totale tra la situazione reale di Roma e l’idea che ne ha l’amministrazione. Se infatti si trova soddisfazione nell’aver individuato e punito un singolo illecito quando ve ne sono a migliaia, c’è solo che da preoccuparsi di avere al timone della città tali inconsapevoli nocchieri.

 

Per finire rileviamo che le due nuove rubriche col cui annuncio si chiude il pezzo, “L’assessore informa” e L’Assessore risponde”, non risulta abbiano alcun link sulla pagina principale del Comune, così che ancora una volta non si può parlare di trasparenza e partecipazione ma solo di propaganda a senso unico.

 

Torniamo a consigliarlo al Sindaco Raggi: se proprio vuole mantenere una tale rubrica faccia asciugare all’osso i contenuti settimanali, dando solo notizie inedite e riducendo drasticamente i toni trionfalistici. Ma soprattutto anziché insistere sull’ennesima comunicazione a senso unico, si predisponga per accettare contributi, positivi o negativi, dai cittadini e dalle associazioni. Vedrà che si risparmierà gli inutili giretti esplorativi ritrovandosi sul tavolo non solo una fedele ed approfondita descrizione della situazione attuale, ma anche le possibili soluzioni ai problemi.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Oggi e domani, in II Municipio, i giovani fanno arte e musica. In piazzale Ankara, prima edizione de “L’Isola che non c’era” frutto del bando comunale per promuovere cultura e aggregazione. Eventi sabato e domenica dalle 18 alle 24

test Twitter Media - Oggi e domani, in II Municipio, i giovani fanno arte e musica.

In piazzale Ankara, prima edizione de “L’Isola che non c’era” frutto del bando comunale per promuovere cultura e aggregazione. Eventi sabato e domenica dalle 18 alle 24 https://t.co/icVa36YmZd

Linee bus di #periferia: la gara vinta da Trotta e Troiani. Fuori Busitalia. Il gruppo che fa capo alle #Ferrovie era dato per favorito e invece non ce l'ha fatta. L'appalto da un miliardo assegnato con 4 anni di ritardo. Il servizio migliorerà? 👇📰 diarioromano.it/linee-bus-di-p…

Piazza dell’Inferno (altro che Paradiso). Piazza del Paradiso, nei pressi di S. Andrea della Valle, è l’ennesimo non-luogo del centro di Roma: sporcizia, immondizia, transenne abbandonate e sosta selvaggia di auto e moto #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Piazza dell’Inferno (altro che Paradiso).
Piazza del Paradiso, nei pressi di S. Andrea della Valle, è l’ennesimo non-luogo del centro di Roma: sporcizia, immondizia, transenne abbandonate e sosta selvaggia di auto e moto
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/9v9Ybl02SJ

Bus a fuoco: per paura delle #inchieste, #Atac prosegue a comprare nuove vetture. Saranno 1000 entro al fine del 2026. L'ultimo ordine da 25 milioni per 75 veicoli ibridi. Alcuni dirigenti già rinviati a giudizio per i troppi roghi del passato 👇📰 diarioromano.it/bus-a-fuoco-pe…

Talenti: il guasto alla conduttura provoca un lago. Nel parco di via Sannazzaro è spuntato un vero lago. La rete idrica era saltata martedì tra viale Jonio e via Matteo Bandello. Pesanti ripercussioni sul traffico #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Talenti: il guasto alla conduttura provoca un lago.
Nel parco di via Sannazzaro è spuntato un vero lago. La rete idrica era saltata martedì tra viale Jonio e via Matteo Bandello. Pesanti ripercussioni sul traffico
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/MTitrzV4Cx
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close