Sindaca e Assessora ai trasporti annunciano di aver ordinato altri 97 bus, sempre via Consip, sempre Diesel Euro6 a 2 porte. Il 28 Agosto.

 

 

Il Comune aveva già in Bilancio i 30 Milioni per comprare questi bus. Infatti era una ripartizione annunciata già a gennaio dello scorso anno di  (38+30+99) = 167 Milioni€:

  • 2018: 38 Milioni + altri fondi della Regione Lazio, con cui sono stati comprati 169 + 58 = 227 bus
  • 2019: 30 Milioni
  • 2020: 99 Milioni (no comment sull’importo così alto tutto all’ultimo anno – che verosimilmente non sarà stanziato, se non nella stessa misura degli anni precedenti)

 

 

 

Perché dunque non partire subito AD INIZIO ANNO con una gara? Via Consip ad esempio NON sono disponibili i bus “corti” per servire alcune linee su vie particolarmente strette, come la 115 per l’Ospedale Bambino Gesù, su cui adesso circolano bus noleggiati a caro prezzo. Tra l’altro i bus via Consip hanno un costo maggiore, come è stato evidenziato da esperti di settore, e dalle Regioni Piemonte e Lombardia.

 

 

 

Non solo, Roma continua a comprare bus Diesel mentre a Milano e in tutta Europa le altre capitali hanno già precisi piani di passaggio totale all’elettrico “zero emission”.

 

 

Londra e Parigi hanno fissato al 2025 il termine entro il quale completare il passaggio della flotta di autobus cittadini all’elettrico. In Italia Milano si è data come termine il 2030 per la riconversione totale, e già dall’anno prossimo (2020) acquisterà esclusivamente mezzi elettrici.

La Giunta di Roma, dopo questo ulteriore acquisto di 97 bus diesel, ha intenzione di comprare in futuro ancora altri 100 bus sempre via Consip, quindi certamente NON elettrici. Per fortuna che l’ambiente era la PRIMA stella del movimento.

 

 

Condividi:

Una risposta

  1. Obbligano il contribuente a dismettere l’auto diesel perchè inquinante, mentre loro continuano a comprare bus a gasolio…….E’ proprio il principio che è sbagliato!!! Tu, Comune, devi dare un messaggio forte, perchè sei I-S-T-I-T-U-Z-I-O-N-E: devi dire al romano “caro romano, vedi, ti obbligo a rottamare il diesel perchè sono io-Comune il primo a considerarlo inquinante e infatti compro solo elettrico”. Invece Virginia Raggi e Linda Melèo continuano nella logica del Marchese del Grillo: “io so’ io e voi non siete un…..”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

#Roma - Trotta Autoservizi, in procinto di aggiudicarsi un appalto da 1/2 MILIARDO per i #bus ⤵️ diarioromano.it/linee-bus-di-p… non sta pagando gli stipendi a Fiumicino fiumicino-online.it/articoli/polit… né a Potenza sassilive.it/economia/lavor… Andrà tutto bene Ass @eugenio_patane? @diarioromano Retweeted by diarioromano

A #Roma il mercato immobiliare rialza la testa. Prezzi su quasi del 5%. A livello internazionale la capitale ha poco appeal, ferma al 127° posto nel mondo. Ma l'inflazione spinge a comprare il mattone, rifugio sicuro in tempi di crisi 👇📰 diarioromano.it/a-roma-il-merc…

La moltiplicazione romana dei parcheggi. A piazza Manfredo Fanti, all'Esquilino, gli spazi di sosta vengono moltiplicati ogni giorno, tanto le possibilità di essere sanzionati sono praticamente nulle. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - La moltiplicazione romana dei parcheggi.
A piazza Manfredo Fanti, all'Esquilino, gli spazi di sosta vengono moltiplicati ogni giorno, tanto le possibilità di essere sanzionati sono praticamente nulle.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/nwjMMJeMKJ

#Caos rifiuti in centro storico: tutto ancora a “carissimo amico”. Dopo quasi un anno di nuova #amministrazione e con una specifica "commissione emergenza rifiuti", in Municipio I la situazione è ancora fuori controllo... 👇📰 diarioromano.it/caos-rifiuti-i…

Oggi e domani, in II Municipio, i giovani fanno arte e musica. In piazzale Ankara, prima edizione de “L’Isola che non c’era” frutto del bando comunale per promuovere cultura e aggregazione. Eventi sabato e domenica dalle 18 alle 24

test Twitter Media - Oggi e domani, in II Municipio, i giovani fanno arte e musica.

In piazzale Ankara, prima edizione de “L’Isola che non c’era” frutto del bando comunale per promuovere cultura e aggregazione. Eventi sabato e domenica dalle 18 alle 24 https://t.co/icVa36YmZd
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close